0
(0)

Scatta la prevendita in Italia della nuova Audi Q5 Sportback in versione ibrida plug-in. Questo sportivo SUV coupé sfoggia un aspetto sportivo fatto di linee accattivanti e muscolari. La denominazione ufficiale è Q5 Sportback TFSI e quattro S tronic.

PREZZO — Il prezzo di listino parte da 62.750 euro per la variante 50 TFSI e 299 CV, da 74.100 euro per la versione 55 TFSI e 367 CV. È disponibile negli allestimenti d’ingresso, Business Advanced, S line ed S line plus: questi ultimi due sono gli unici della versione più potente.

POWERTRAIN — Disponibili su due livelli di potenza, la Q5 Sportback TFSI e quattro S tronic amplia la gamma di veicoli PHEV. Gamma che oggi è composta da ben 11 modelli: A3 Sportback, A8, A6, A7, Q5, Q7, Q8, senza dimenticare i recentissimi Q3 e Q3 Sportback TFSI e. Il powertrain si affida al 4 cilindri 2.0 TFSI – turbo a iniezione diretta di benzina – e al motore elettrico di tipo sincrono a magneti permanenti integrato, insieme a una frizione di separazione, al cambio S tronic a 7 rapporti. La versione 50 TFSI sfodera una potenza di sistema di 299 CV e 450 Nm di coppia. La variante 55 TFSI ben 367 CV e 500 Nm.

Le prestazioni su strada sono robuste anche grazie alla trazione integrale quattro con tecnologia ultra. La prima versione scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi, la seconda in 5,3 secondi. La velocità massima raggiunge i 239 km/h (135 km/h in modalità puramente elettrica). Capitolo consumi. Nel ciclo combinato WLTP, ammontano a 1,5 – 1,8 e 1,6 – 1,8 litri ogni 100 chilometri a fronte di emissioni CO2 di 35 – 43 e 39 – 43 grammi/km.

BATTERIA E RICARICA — La batteria agli ioni di litio da 17,9 kWh, collocata sotto il bagagliaio, offre un’autonomia buona. Essa raggiunge i 62 chilometri WLTP in modalità puramente elettrica. I vari programmi di marcia sono: i programmi di marcia “EV”, “Auto”, “Battery hold” e “Battery charge”. La tecnologia di recupero dell’energia, di derivazione Audi e-tron, si affida al motore elettrico che si occupa delle decelerazioni lievi mentre i freni idraulici tradizionali si occupano delle frenate di media intensità. Il sistema di ricarica e-tron compact, di serie, è attivabile anche da remoto mediante l’app myAudi dello smartphone.

Considerando che la potenza massima di ricarica è di 7,4 kW in corrente alternata (AC), se ci si serve di una presa di tipo industriale (230V e 32A), l’autonomia completa è ripristinabile in 2,5 ore che salgono però a poco più di 8 ore, servendosi di una comune presa domestica. Audi agevola la fruizione delle infrastrutture pubbliche e private grazie al servizio Audi e-tron Charging Service. La rete di colonnine pubbliche, oltre 204.000, è sviluppata in oltre 26 Paesi europei.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloF1 2021: Scuderia Ferrari veste Giorgio Armani
Prossimo articoloDS 9 E-TENSE: Prezzo
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments