TOYOTA GAZOO Racing ha confermato i piloti che parteciperanno alle stagioni 2018-19 del FIA World Endurance Championship (WEC): la novità di rilievo è che Fernando Alonso entrerà a far parte della scuderia giapponese anche se non a tempo pieno.

NON A TEMPO PIENO — L’impegno di Alonso nel WEC non sarà completo per ovvi motivi: lo spagnolo cercherà di rilanciare pienamente la sua immagine in F1 dopo l’offuscamento provocato da 3 stagioni terribili vissute a causa della “stitichezza” di prestazioni della power unit Honda.

E dunque, il due volte campione del mondo di F1 correrà le gare che non saranno in conflitto, in quanto a date, con gli appuntamenti della Formula 1.

Io continuo a non condividere la scelta del 36enne spagnolo: dividere impegno, sforzi, concentrazione in due discipline diverse può essere controproducente.

Il debutto di Fernando è previsto per maggio con la gara di Spa-Francorchamps.

Sono molto entusiasta di partecipare alla 24 Ore di Le Mans per la prima volta. Si tratta di una gara che seguivo da vicino da molto tempo e c’è sempre stata in me l’ambizione di parteciparvi,” ha commentato Alonso.

Le gare di durata sono una disciplina differente rispetto alle monoposto ed ho apprezzato il mio primo assaggio di esse a Daytona. Non vedo l’ora di lavorare con loro, imparare da loro, Sébastien e Kazuki, che sono entrambi piloti di endurance molto esperti.

Ci sarà una curva di apprendimento rapida per me ma sono pronto per questa sfida e non vedo l’ora di cominciare.

IN GARA CON LA TS050 HYBRID — Alonso ed i suoi compagni di avventura (Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López) gareggerà al volante della TS050 HYBRID, auto da 1000 CV che ha vinto 5 dei 9 appuntamenti della stagione 2017.

Lascia un commento