911 Turbo (930) / Foto: Porsche AG.

La Porsche 911 Turbo 3.0 può considerarsi come la progenitrice di una serie di sportive che hanno lasciato il segno nel mondo dell’auto. Dopo i successi ottenuti sui circuiti di tutto il mondo, Porsche decide di portare il turbo in un modello che diventerà raffinato e lussuoso.

La 911 Turbo 3.0 si distingue subito per la carrozzeria muscolare, forte dei parafanghi allargati, del generoso spoiler posteriore e dello spoiler anteriore. Il motore da 2.994 cm3 eroga 260 CV di potenza e la spinta si sente già in maniera brusca a 3.500 giri/minuto. Il modello del 1977 arrivò sul mercato potendo contare su una potenza di 300 CV (221 kW). Il turbo compressore KKK “3LDZ” produce una pressione massima di 0.8 bar. La girante del compressore, in questo caso, è più grande e si registra inoltre il debutto assoluto dell’intercooler per l’aria compressa.

Inoltre, vi segnalo che questa 911/930 (nome in codice usato) disponeva di una opzione speciale, la opzione M42, che consisteva in un set di adesivi bellissimi recanti la mitica e iconica Livrea Martini. All’epoca, Martini era uno sponsor storico della Porsche. Infine, vi ricordo che Lego ha messo a disposizione più di un set dedicato alla Porsche 911 Turbo (vedi qui e qui).

Turbo della 911 (930) / Foto: Porsche AG.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments