Inizia la produzione del nuovo Toyota C-HR Hybrid che riceve un leggero restyling che non cancella affatto le forme iconiche del modello precedente. Le novità riguardano i motori, il nuovo sistema multimediale e alcuni ritocchi della carrozzeria.

Allora, per quanto concerne i motori, sottolineo subito come il già noto 1.8 da 122 CV (emissioni di CO2: 86 kg/km) è adesso ottimizzato: ad esso, si affianca il nuovo sistema Hybrid Dynamic Force 2.0 L erogante 184 CV (emissioni di CO2: 92 kg/km).

Lo stile audace della carrozzeria rimane inalterato mentre anteriore e posteriore hanno ricevuto alcune leggere modifiche: ad esempio, all’anteriore compare una modanatura inferiore in tinta carrozzeria. Inoltre, i fari anteriori e posteriori sono a LED; al posteriore, un nuovo spoiler Glossy Black raccorda i fari.

Gli ingegneri giapponesi si sono concentrati anche sul sistema EPS, modificato per una migliore sterzata, sulle sospensioni che migliorano il comfort di marcia e sul nuovo sistema multimediale che migliora la connettività, consentendo l’integrazione completa con gli smartphone compatibili con Apple Carplay e Android Auto.

Per quanto concerne l’abitacolo, per fare un esempio, l’allestimento Dynamic, fra i più apprezzati, include gli interni in pelle ed Alcantara.

Dimensioni: lunghezza 4.360 mm, larghezza 1.795 mm, altezza 1.555 mm e passo 2.640 mm.

Prezzo

Per quanto concerne l’ultimo listino prezzi pubblicato da Toyota Italia, vi segnalo che il C-HR 1.8 Hybrid (122 CV) con l’allestimento base Active ha un prezzo di partenza di € 29.050 che scendono a € 24.550 con la promozione attuale (in caso di permuta o rottamazione di un autoveicolo posseduto da almeno 6 mesi).

Clicca qui per collegarti al configuratore Toyota!

Lascia un commento