Android Auto è una tecnologia sviluppata e rilasciata da Google il 19 marzo 2015: è molto popolare perché oggi moltissime persone utilizzano il proprio cellulare Android in auto. Conosciamola meglio!

Cosa è 

La tecnologia Android Auto permette ai dispositivi mobili, ovviamente provvisti del sistema operativo Android, di essere utilizzati a bordo della vettura mediante la head unit del cruscotto.

Oggi, sempre più vetture dispongono di un sistema di infointrattenimento che supporta questa tecnologia che può utilizzare lo schermo abitualmente touchscreen installato sulla plancia della vettura per riprodurre le applicazioni Android compatibili installate sul cellulare.

Wireless

L’utente cosa fa? Utilizza molto frequentemente il proprio smartphone Android in auto (da fermo) servendosi, ad esempio, di un navigatore (Google Maps o Waze). Inoltre, capita a molti di inviare musica in streaming, via Bluetooth (e quindi in modalità wireless), al sistema di infointrattenimento della vettura.

Pronunciando “Ok Google” sarà possibile, tra l’altro, non solamente raggiungere una destinazione usando Google Maps o Waze, ma anche far controllare i propri impegni all’assistente Google, impostare promemoria, accedere alla tua cartella dei contatti e inviare messaggi con l’Assistente Google usando SMS, WhatsApp, Hangouts, Skype, Telegram, WeChat, Kik, Google Allo.

Android Auto può anche leggere i messaggi in arrivo mentre si guida. Naturalmente questa applicazione potrà migliorare ancora tantissimo con i suoi futuri sviluppi. Tenete presente che al momento non è possibile la riproduzione di contenuti video, scelta fatta per motivi di sicurezza.

Come funziona

Semplificando al massimo, possiamo evidenziare come Android Auto sia disponibile in 3 soluzioni diverse:

  1. Già preistallata dal Costruttore di auto sui sistemi di infointrattenimento compatibili. Visitando questa pagina, potrete consultare la lista continuamente aggiornata dei modelli compatibili con Android Auto;
  2. Come head unit (uno stereo) acquistabile in un secondo momento: faccio riferimento a quei casi in cui l’auto non disponga di un sistema di infointrattenimento o ne disponga di uno incompatibile con Android Auto;
  3. Come app da installare sul proprio dispositivo mobile Android in modo tale da avere una versione più semplice della normale interfaccia del sistema operativo a patto che si installi un apposito supporto che viene fissato al cruscotto. Cliccando qui, potrete scaricare l’app Android Auto.

Whatsapp e le altre App

Fra le decine di app disponibili e compatibili con Android Auto segnalo, oltre a Whatsapp, anche Messenger, Skype, Telegram, Radio Deejay oltre alle già citate Google Maps e Waze.

Lascia un commento