L'attuale Macan - Foto: Porsche.
0
(0)

Manca ormai davvero poco al debutto del facelift della Porsche Macan 2021. L’aggiornamento porterà modifiche tutt’altro che sostanziose sia a livello di carrozzeria che sotto il cofano.

Poche modifiche. I prototipi avvistati in Germania non rivelano modifiche consistenti: le modifiche, dovrebbero interessare i paraurti, i fari anteriori e posteriori e il profilo della griglia.

Abitacolo. Gli interni potrebbero invece ricevere modifiche più rilevanti, considerando che Porsche adotta ancora oggi per il SUV medio la consolle centrale “appesantita” e l’ormai datato cruscotto che Porsche ha gradualmente eliminato con le nuove Panamera e Cayenne. E quindi è lecito attendersi la comparsa di touch screen e del volante della Panamera recentemente aggiornata.

Motori e elettrica. Per quanto concerne le motorizzazioni, non si aspettano novità significative. Anzi, il 4 cilindri 2.0 litri e i V6 da 2.9 e 3.0 litri dovrebbero quasi sicuramente rimanere inalterati, salvo piccole modifiche legate all’efficienza degli stessi. Una grossa novità è attesa per il 2022 quando sul mercato arriverà la Macan totalmente elettrica, costruita sulla piattaforma PPE. In un’intervista concessa ad Autocar durante lo scorso salone dell’auto di Francoforte, il responsabile marketing e vendite dei SUV, Julian Baumann, ha confermato che l’attuale Macan con i motori a combustione interna, resterà in vendita durante una fase di transizione, affiancandosi alla versione elettrica. Ma si tratterà di due auto diverse.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments