Home Aston Martin DBX707 Aston Martin DBX 707: super SUV col V8

Aston Martin DBX 707: super SUV col V8

L'avvio della produzione è previsto in questo primo trimestre 2022 con le prime consegne in programma all'inizio del secondo.

59
0
0
(0)

L’Aston Martin DBX 707 è il super SUV rapido, potente e maneggevole come una coupé sportiva di razza. Analizziamo nel dettaglio cosa offre questo poderoso SUV, partendo dal gruppo motopropulsore. La denominazione ufficiale DBX707 rivela subito la potenza erogata dal motore.

Motore e cambio. Sotto il cofano si trova il motore V8 biturbo da 4,0 litri, provvisto dei turbocompressori a cuscinetti sferici e di una taratura su misura. Esso è abbinato al cambio automatico a bagno d’olio a 9 rapporti. La potenza e la coppia ammontano rispettivamente a 707 CV e 900 Nm. L’incremento ammonta a 157 CV e 200 Nm, rispetto a DBX (V8). Le prestazioni sono notevoli se si pensa che il super SUV scatta da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi.

Esterni. Partiamo dal frontale dove la griglia ora è più grande. Contestualmente le luci di marcia diurne presentano un aspetto rinnovato. Nuove sono anche le prese d’aria, i condotti di raffreddamento dei freni e il profilo dello splitter anteriore. Le fiancate con i longheroni laterali in nero lucido esaltano i grandi cerchi in lega da 22 pollici (23″ opzionali neri). Oltre alle cornici dei finestrini scure e satinate, sottolineo la presenza di una chicca: le portiere sono autochiudenti. Al posteriore, si notano subito sia il nuovo spoiler aerodinamico sul tetto con bordino sia il diffusore doppio maggiorato che integra i 4 terminali di scarico in tonalità nero satinato. Il nuovo paraurti posteriore è provvisto di prese d’aria integrate nel parafango.

Interni. Nell’abitacolo troviamo innanzitutto i sedili Sport di serie mentre tre sono gli ambienti disponibili: Accelerate di serie (con un mix di pelle e Alcantara), e gli opzionali (completamente in pelle semianilina) Inspire Comfort e Inspire Sport. Il pomello del cambio presenta una finitura scura cromata mentre il rivestimento Piano Black è di serie. Le personalizzazioni sono comunque esaltate al massimo dal servizio di personalizzazione Q by Aston Martin.

Bagaglio tecnico. Esso include un impianto frenante all’altezza basato sui freni carboceramici ad alte prestazioni. Essi comportano una riduzione di peso di ben 40,5 kg. L’eccezionale maneggevolezza è data anche dal sistema di sospensione automatica e da un telaio dedicato. DBX707 monta una nuova versione del differenziale posteriore autobloccante elettronico a slittamento limitato e rinforzato per sopportare una coppia piena di 900 Nm. La distribuzione della coppia tra i due assi è completamente automatica, con la possibilità di inviare fino al 100% della stessa all’asse posteriore.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloCitroën C5 Aircross: Prezzo 2022
Prossimo articoloMazda CX-60 PHEV: la nuova ammiraglia SUV
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.