Condividi
Marquez al Mugello nel 2017 // Foto: Honda Racing Corporation

La Formula 1 ha ripudiato le Ombrelline decidendo di rimpiazzarle con i bambini (i Grid Kids) ma c’è chi non la pensa allo stesso modo e argomenta con saggezza la decisione di mantenere lo stato attuale delle cose.

Mi riferisco a Carmelo Ezpeleta, CEO della Dorna, la società che gestisce il lato commerciale della MotoGP.

Il boss spagnolo, in un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, ha confermato la piena intenzione di lasciare le cose come stanno, motivando la decisione con il fatto che, in primis sono gli sponsor che decidono e che, comunque, le donne già ricoprono qualsiasi tipo di lavoro nel paddock e che non sussiste “alcuna preclusione per le donne in nessun lavoro”.

La MotoGP non segue la Formula 1.
Moto GP uno, Formula 1 zero.