Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, lascia il garage - Foto: Aston Martin F1
3
(1)

Sebastian Vettel, come da tradizione, ha appioppato il nome alla sua nuova monoposto di F1 che quest’anno non è più una rossa Ferrari bensì una verde Aston Martin. E così bisognava trovare un nuovo nome dopo le varie Lucilla, Suzie, Eva, Margherita, Loria, Gina, etc etc.

Seb ha preso l’ispirazione da James Bond nell’appioppare il nuovo nome che risulta essere quello di “Honey Ryder”, personaggio che, nel film Agente 007 – Licenza di uccidere, fu interpretato dall’affascinante svizzera Ursula Andress, la prima Bond girl cinematografica della saga di 007.

“È il primo del suo genere, una nuova storia, quindi abbiamo pensato che fosse buono,” ha commentato Vettel che ha chiuso la prima sessione di prove libere del GP del Bahrain di F1 in 12esima posizione.

Se la AMR21 sarà un’auto di successo, lo scopriremo presto. La monoposto britannica ha dimostrato di mancare di un po’ di affidabilità durante i test invernali ma Vettel si è detto “abbastanza rilassato”.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 3 / 5. Conteggio voti: 1

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloPL1 Bahrain 2021: Verstappen davanti, Leclerc 5, Sainz 8, Mick 19simo
Prossimo articoloPL2 Bahrain 2021: Max ancora in vetta, Kimi primo contro barriere
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments