Audi sta lavorando sulla futura Audi RS7 Sportback il cui lancio sul mercato è previsto per il 2019: secondo quanto riportato dal magazine britannico Autocar, la potenza erogata dal motore dovrebbe superare di poco quota 600 CV.

I prototipi della Audi RS7 Sportback 2019, avvistati sulle strade tedesche, presentano naturalmente le classiche e ormai ben note caratteristiche dei modelli RS e mi riferisco, tra l’altro, alle prese d’aria maggiorate a nido d’ape, ai grandi cerchi in lega e ai due scarichi ovali.

Sotto il cofano della sportiva, che sarà costruita nello stabilimento Audi di Neckarsulm, si troverà l’ultimo V8 twin-turbo da 4.0 litri a benzina, lo stesso della Porsche Panamera Turbo e del SUV Lamborghini Urus.

La futura rivale di bolidi quali la Mercedes-AMG E63 S e la BMW M5, disporrà del cambio automatico a 8 rapporti associato alla trazione integrale di tipo Torsen mentre l’architettura MLB di seconda generazione porterà in dote una riduzione del peso di circa 80 kg rispetto alla precedente RS7 a tutto vantaggio delle prestazioni e della maneggevolezza.

Prestazioni eccellenti: ci si aspetta uno 0 a 100 km/h chiuso in 3,5 secondi circa, decimo più decimo meno, mentre la velocità massima dovrebbe attestarsi sui 306 km/h (190 mph). Infine, segnalo che prima della RS7, arriverà la sul mercato la più tranquilla S7 che si affiderà al motore twin-turbo 2.9 litri V6 erogante 450 CV circa, al posto del V8.

Lascia un commento