La nuova Seat Tarraco 2019 è da considerarsi come l’ammiraglia della famiglia dei SUV del Marchio spagnolo, in grado di offrire tanto spazio interno e la configurazione a 7 posti, a richiesta.

Costruita con l’architettura del pianale MQB A+, la Seat Tarraco 2019 può contare su motorizzazioni tutte ad iniezione diretta, provviste di compressore turbo e della tecnologia Start&Stop, con potenze comprese tra 150 e 190 CV.

Saranno disponibili due motorizzazioni a benzina TSI: il 4 cilindri 1.5 TSI 150 CV abbinato a trazione anteriore e cambio manuale a sei rapporti ed il 2.0 litri da 190 CV con cambio DSG 7 rapporti e trazione integrale 4Drive.

Attenzione: non mancheranno i diesel dal momento che l’offerta prevede l’ingresso nel listino del 4 cilindri TDI da 2.0 litri disponibile su due livelli di potenza: quello da 150 CV può essere abbinato alla trazione anteriore e cambio manuale a 6 rapporti o alla trazione integrale 4Drive con cambio DSG 7 rapporti; quello da 190 CV di potenza, sarà disponibile unicamente in abbinamento alla trazione integrale 4Drive con cambio DSG 7 rapporti.

In un secondo momento arriveranno le versioni dotate di tecnologie di propulsione alternative.

Il SUV, provvisto di tutti i più moderni sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, ha delle dimensioni rilevanti se consideriamo i 4735 mm di lunghezza ed i 1658 mm di altezza.

Gli interni vedono un abitacolo avvolgente dove si può notare subito la linea orizzontale che circonda la plancia. Un netto passo in avanti nel mondo della digitalizzazione viene svolto introducendo il Virtual Cockpit da 26 cm (10,25”); inoltre, nella consolle centrale è posizionato uno schermo di 20,3 cm (8”). Infine, la Seat è orgogliosa nell’evidenziare come la Tarraco sarà il primo veicolo del Marchio ad essere dotato della funzione gesture control (opzionando il sistema Navigation Plus 8”).

Lascia un commento