In questo articolo vorrei illustrarvi meglio le caratteristiche degli interni della nuova Golf 8 che è stata presentata pochi giorni fa a Wolfsburg. L’ottava generazione (leggi qui il precedente articolo) presenta qualche ritocco alla carrozzeria ma è sicuramente molto più connessa, digitalizzata e innovativa sotto il profilo anche delle motorizzazioni. Segnalo infatti il debutto di ben 5 propulsioni ibride.

Ma ora torniamo al succo di questo articolo che si focalizza sugli interni della nuova Volkswagen Golf 8.

Cockpit digitale di serie

Innanzitutto, segnalo il debutto della strumentazione digitale, denominata Digital Cockpit, che si basa su uno schermo da 10,25 pollici di serie. Il sistema di infointrattenimento dispone invece di uno schermo touchscreen da 8,25 pollici con collegamento online.

A disposizione del cliente vi saranno anche due altri sistemi di infointrattenimento con schermo da 10 pollici. La strumentazione digitale, se associata al sistema di navigazione Discover Pro, forma il cosiddetto Innovision Cockpit. L’utile funzione Head Up Display proietta alcune informazioni importanti direttamente sul parabrezza in modo tale che il conducente non dovrebbe più distogliere lo sguardo dalla strada.

Segnalo, inoltre, il debutto di una tastiera digitale che si trova a sinistra del quadro strumenti e che raggruppa i comandi delle luci, del riscaldamento del parabrezza e del lunotto. Le linee della consolle centrale adesso sono più pulite e con ergonomia perfezionata grazie anche alla leva del cambio del DSG. Il comando della consolle dell’imperiale è digitalizzato con cursore touch per il tettuccio panoramico opzionale mentre, per quanto concerne la musica, il cliente può opzionare l’impianto audio da 400 Watt, Harman Kardon.

Più digitalizzata 

Tutti i sistemi di infointrattenimento della nuova Golf 8 sono associati ad una una Online Connectivity Unit (OCU) dotata di una scheda eSIM. Esse permettono l’accesso a tutta una serie di funzioni e servizi online raggruppati in We Connect, We Connect Plus e We Connect Fleet (per le flotte).

La chiave dematerializzata!

Una novità di rilievo è senza dubbio la seguente: in futuro, lo smartphone diventerà la chiave della tua Golf. We Connect agirà da interfaccia. E così, tramite l’App We Connect, gli smartphone Samsung compatibili, preventivamente configurati per questo scopo, riceveranno l’autorizzazione tramite il sistema di infointrattenimento e una sola volta come utente principale tramite vTAN.

Per aprire la portiera basterà avvicinare lo smartphone alla maniglia della portiera, mentre per avviare il motore sarà sufficiente collocarlo nell’apposito box nella consolle centrale. Sarà, inoltre, possibile inviare una Chiave Digitale ad un familiare o amico in modo tale che possa utilizzare il proprio smartphone come chiave.

Lascia un commento