Condividi

FACELIFT VICINO
Il facelift della Macan 2018, stando alle indiscrezioni riportate in rete, è ormai molto vicino. Il SUV medio della Porsche è stato di recente intercettato, naturalmente camuffato, e così è possibile intuire i leggeri cambiamenti che l’aggiornamento classico di metà generazione introdurrà.

Le sottili variazioni incideranno sui paraurti anteriore e posteriore e relative prese d’aria e sugli indicatori di direzione, collocati apparentemente più in basso rispetto al modello attuale. Anche i gruppi ottici a LED verranno modificati ma la struttura rimarrà sostanzialmente la stessa di oggi. Molto probabilmente il posteriore accoglierà il pannello riflettore che si estende per tutta la larghezza, soluzione, questa, già vista sui nuovi modelli.

L’abitacolo accoglierà una coppia di due schermi da 7 pollici all’interno del quadro strumenti senza dimenticare il grande schermo da 12.3 pollici dedicato all’infointrattenimento. Il sistema supporterà naturalmente sia CarPlay che Android Auto per quanto concerne l’integrazione con gli smartphones. Debutterà anche Porsche Connect che amplia varie funzioni mediante app e servizi.

MOTORI
Sul fronte delle motorizzazioni, gli attuali 3.0 e 3.6 L a benzina saranno sostituiti dai più efficienti ed avanzati 2.9 e 3.0 L. Il nuovo V6 da 3 litri, lo stesso della Panamera entry level per capirci, eroga 330 CV e 450 Nm di coppia massima.

Ma lo stesso motore, grazie a modifche al software, può raggiungere valori più elevati di potenza se si considerano i 354 CV erogati dal motore montato sull’ultima Audi S4. Il motore è lo stesso.

Il motore da 2.9 L (2.894 cm³) sostituirà l’attuale 3.6 L: questo motore più piccolo è già attualmente montato sulla Panamera 4S ed eroga 440 CV e 550 Nm di coppia. Ci sarà una versione Ibrida.

Per quanto concerne i motori diesel, vedremo se e quando arriveranno. Del resto, ancora la Cayenne nuova non li ha a listino.

USCITA
Ad aprile 2018 dovrebbe essere svelato il facelift della Macan 2018.