356, 911 Targa 4S Heritage Design Edition, 911 Targa un giorno potrebbero andare a eFuels - Foto: Porsche AG
0
(0)

Carburanti sintetici cosa sono? Cerco di spiegarvelo senza appesantirvi troppo il cervello. Sono combustibili liquidi ottenuti dal carbone, dalle biomasse o dal gas naturale. Le fonti di combustibile possono includere anche le sabbie bituminose e lo scisto bituminoso. I processi usati per produrli sono tre: indiretti, diretti e per biocombustibili.

Nel processo indiretto, il più usato a livello globale, biomassa, carbone e gas naturale sono convertiti in una miscela di idrogeno e monossido di carbonio, conosciuto come syngas (o “gas di sintesi”), mediante gassificazione o reazione di reforming con vapore. Nella conversione diretta, le materie sopra citate sono convertite in prodotti intermedi senza passare dalla conversione in syngas.

L’ambiente

Una valutazione sotto il profilo ambientale è stata fatta da Bosch che evidenzia immediatamente come i combustibili sintetici catturino la CO₂ durante il processo di produzione. Un altro vantaggio da non sottovalutare consiste nel fatto che un veicolo con motore a combustione alimentato da carburante sintetico può continuare a servirsi delle stazioni di servizio già esistenti lungo la rete stradale. Secondo Bosch, fino a un chilometraggio di 160.000 km, il costo totale di proprietà di un ibrido alimentato a carburante sintetico potrebbe essere inferiore a quello di una elettrica dall’ampia autonomia, a seconda del tipo di energia utilizzata.

Porsche ricerca combustibili sintetici 

I combustibili sintetici a oggi continuano a scarseggiare e Porsche vuole cambiare questa situazione. “Con la sola elettricità, non si può andare abbastanza velocemente avanti,” ha sentenziato Michael Steiner, capo della Ricerca e Sviluppo della casa tedesca. Steiner ha aggiunto: “Questa tecnologia è particolarmente importante perché il motore a combustione continuerà a dominare il mondo automobilistico per molti anni a venire. Se si desidera utilizzare la flotta esistente in modo sostenibile, gli eFuels sono una componente fondamentale.

L’obiettivo di Porsche è quello di industrializzare il processo di produzione degli eFuels e per questo ha creato una squadra che possa cercare dei partner adatti con cui costruire degli impianti pilota. Porsche sottolinea come gli eFuels vengano prodotti da CO₂ e idrogeno, usando energia rinnovabile. “La mobilità elettrica è una tecnologia entusiasmante e convincente ma, presa da sola, ci sta portando verso i nostri obiettivi di sostenibilità a un ritmo più lento di quanto vorremmo. Questo è il motivo per cui ci stiamo impegnando anche con gli eFuels senza ignorare anche le possibili applicazioni negli sport motoristici,” conclude Steiner.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments