BASATA SULLA VW PASSAT
Kevin Nicks è il proprietario di questa ormai diventata leggendaria auto capanno che è stata allestita partendo da un esemplare di Volkswagen Passat usato come base. Nell’ultimo tentativo di battere il vecchio record di auto capanna più veloce al mondo, Nicks è incappato in problemi al motore tuttavia ci si aspetta che batterà con facilità il record detenuto da Edd China (58.41 mph).

CONFORTEVOLE
L’auto capanno, il cui motore è il 2.8 a benzina da 193 CV che però ha ricevuto una bella “pompata” dopo il montaggio del kit di iniezione di protossido di azoto, nonostante le apparenze è molto confortevole e la visibilità è eccellente grazie alle ampie vetrature e alla presenza della telecamera posteriore. Il signor Nicks ha completato la costruzione della auto capanna nel 2015, lavorando sul vialetto di casa. Da allora ha percorso 20.000 miglia per raccogliere soldi per beneficienza.

Quest’uomo comunque è una grande scienziato e solamente colui che progetterà ed omologherà per viaggiare su strada una vettura costruita su un bagno chimico Sebach potrà batterlo.