Home Grand Prix Emilia-Romagna GP Emilia-Romagna 2022 F1, Pole Position: Max batte Charles

GP Emilia-Romagna 2022 F1, Pole Position: Max batte Charles

Max prevale su Charles, indubbiamente ostacolato dalle bandiere rosse finali. Sainz commette un altro errore pesante. Peccato. La Mercedes intanto sprofondicchia con Hamilton che evita il primo taglio per soli 4 millesimi. Domani la Gara Sprint che assegna punticini importanti.

32
0
Domenicali passa il gommone a Max - Foto by courtesy of Pirelli / Mark Sutton / LAT Images.
0
(0)

Max Verstappen s’è preso la pole position del GP Emilia-Romagna 2022 di F1, marcando come miglior tempo 1:27.999. Il pilota della Red Bull ha preceduto di +0.779s il ferrarista Charles Leclerc e di +1.132s Lando Norris. La sessione è stata condizionata dalla pioggia e da ben 5 bandiere rosse. Davvero ottima la P4 ottenuta da Kevin Magnussen mentre la top 5 è completata da Fernando Alonso. Fa senza dubbio notizia la decima posizione di Carlos Sainz che nella Q2, lanciatissimo e velocissimo, è finito contro le barriere, rompendo la sospensione anteriore sinistra. Ancora piuttosto mediocre la prestazione offerta dalla Mercedes che non è andata oltre le P11 e P13 di Russell e Lewis Hamilton. Faccio presente che Lewis ha evitato d’un soffio il taglio a fine Q1 per soli 4 millesimi. Particolarmente deludente è l’eliminazione a fine Q1 di entrambe le AlphaTauri. Consulta qui tutti i risultati completi.

Le bandiere rosse. Alex Albon sulla Williams ha provocato la prima bandiera rossa. Il freno posteriore destro è letteralmente andato in fiamme esplodendo. Alcuni pezzi persi in pista continuavano a bruciare e qualche pilota ci è passato sopra. Il pilota è riuscito a rientrare al box. La seconda rossa è quella di Carlos Sainz, come ho raccontato poco sopra. La terza, brevissima, è stata innescata da Kevin Magnussen il quale ha sfiorato le barriere, senza colpirle, alle Acque Minerali. Il pilota danese è ripartito senza danni. Quando mancavano 02:58 alla fine dell’ultima eliminatoria, Valtteri Bottas ha urtato le barriere alla curva 16, provocando la penultima rossa. Per il pilota finlandese nessuna possibilità di ripartire. L’ultima bandiera rossa l’ha provocata Lando Norris che si è piantato davanti alle barriere delle Acque Minerali. Mancavano solamente 38 secondi e le qualifiche sono finite lì.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloF1 GP Emilia-Romagna 2022: PL1, Leclerc davanti con la pioggia
Prossimo articoloAston Martin lancia la strategia Racing.Green
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.