Verstappen, GP Germania 2019 / Foto: By courtesy of Pirelli - LAT Images

2 AGGIORNAMENTI RED BULL — Entusiasta per il recente successo nel GP di Germania, la Red Bull continuerà lo sviluppo della sua RB15, come confermato dal Gran Consigliere Helmut Marko. In vista dei GP d’Italia e di Russia sono attesi due aggiornamenti. Marko ha detto al magazine tedesco Auto Motor und Sport: “A Monza avremo un motore aggiornato, in Russia un nuovo carburante. A quel punto avremmo dovuto sbloccare il motore. L’auto migliorerà molto.” È evidente che la Red Bull voglia fare di tutto per complicare la vita a Mercedes e Ferrari.

APPELLO ALFA — Intanto, Alfa Romeo Racing sta portando avanti l’appello contro le sanzioni inflitte dai commissari durante il GP di Germania. Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi sono scesi, rispettivamente, dal settimo e ottavo posto fino al 12esimo e 13esimo dopo aver incassato la penalità di 30 secondi ciascuno per una violazione delle regole relative alla frizione. Il team principal Vasseur sosteneva di avere delle prove con le quali il team sarà capace di rovesciare il verdetto. Una breve dichiarazione su Twitter riporta: Alfa Romeo Racing ha presentato un appello contro le decisioni n°56 e n°57 dei commissari del GP di Germania 2019.”

HORNER SICURO — Chrstian Horner si è detto “totalmente rilassato” riguardo alla permanenza alla Red Bull di Max Verstappen, potenzialmente uno dei pezzi pregiati del mercato viste le sue indubbie qualità. L’eventuale clausola di uscita dal contratto legata alle mancate prestazioni della monoposto evidentemente non fa più paura dopo i due successi conseguiti nel 2019. La Red Bull è l’unica scuderia ad aver vinto in F1 quest’anno oltre alla Mercedes. E dopo la vittoria di Hockenheim, il team principal della RBR ha detto: “Sono totalmente rilassato al riguardo. Penso che Max si stia divertendo a guidare all’interno della squadra, lui vede il progresso che stiamo facendo.

Lascia un commento