Tinta: Gavial green

ORDINI AL VIA — Audi ha dato il via agli ordini per avere la quarta generazione della Audi A6 allroad quattro, vettura che si trova a suo agio sia su strada che in fuoristrada. Conosciamola meglio insieme.

INCATTIVITA NEL LOOK — La nuova Audi A6 allroad quattro presenta un look più cattivo e marcatamente off-road. Al frontale, spicca la classica griglia single frame con le lamelle verticali in alluminio. Tanto è lo spazio a disposizione dei passeggeri, considerando che le dimensioni esterne sono rilevanti: la A6 allroad quattro è lunga 4,95 metri, larga 1,90 metri e alta 1,50 metri.

INTERNI — Il sistema di comando MMI touch response si basa su due schermi touch con feedback tattile e acustico mentre il navigatore MMI plus con MMI touch response, a richiesta, include la strumentazione digitale Audi Virtual Cockpit plus con schermo da 12,3 pollici. Questo sistema lavora in abbinamento al modulo di trasmissione dati che supporta lo standard LTE Advanced e l’hotspot WLAN. Oltre ai servizi di navigazione ed infointrattenimento, Audi connect, è d’obbligo sottolineare la bontà dell’app myAudi che collega in rete lo smartphone con la vettura.

La capacità del bagagliaio va da 565 fino a 1680 litri, ottenibili abbattendo lo schienale posteriore. Di serie inoltre, i sedili posteriori sono frazionabili nel rapporto 40:20:40. Oltre al clima automatico comfort a due zone, segnalo che i sedili sono rivestiti in tessuto nero e similpelle (a richiesta, la pelle Valcona traforata). Portellone e cappelliera sono ad azionamento elettrico. Massima è comunque la personalizzazione degli interni, anche attingendo alla lista dei vari pacchetti oppure opzionando il tetto panoramico in vetro.

MOTORI E TECNICA — La grande familiare adotta motori TDI, 6 cilindri a V, da 3.0 litri, offerti su 3 livelli di potenza: 231, 286 e 349 CV. Tutti questi propulsori sono omologati Euro 6d-Temp EVAP ISC ed includono la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. Quest’ultima consente una riduzione dei consumi fino ad un massimo di 0,4 litri ogni 100 km, nell’esercizio di marcia reale. Il cambio montato è il tiptronic a 8 marce mentre a richiesta, è disponibile il differenziale sportivo sull’asse posteriore. Infine, di serie sono anche le sospensioni pneumatiche adattive mentre l’assetto è rialzabile di 45 mm.

Lascia un commento