2019 GP Messico - Hamilton vince. Foto: Mercedes AMG Petronas Motorsport.
0
(0)

Lewis Hamilton ha stracciato la concorrenza poco impetuosa della Ferrari che partiva dalla prima fila, vincendo la decima gara stagionale in Messico, l’83esima in carriera. Lewis ha resistito agli assalti di Sebastian Vettel, che ha chiuso al secondo posto: il tedesco aveva gomme più fresche di 13 giri rispetto al britannico che aveva puntato su una strategia audace. Ham aveva montato le dure alla fine del 24esimo giro.

Al via, le Ferrari erano riuscite a contenere le Mercedes e Verstappen anche se va segnalato un potenzialmente pericoloso contatto tra Vettel e Leclerc. Successivamente però, le Rosse non sono riuscite a ricucire su Hamilton. Vettel è rimasto sempre a circa 2-3 secondi dal britannico senza poterlo mai insidiare ma anzi dovendosi guardare dal ritorno di Bottas. Leclerc non ha potuto ricucire nemmeno sul finlandese anche per qualche errore di guida e per quei secondi persi durante il cambio gomme.

Alex Albon ha tenuto alta la bandiera Red Bull, chiudendo al quinto posto mentre Max Verstappen si è scontrato in pista con Hamilton prima e poi ha subìto una foratura dopo il contatto con Bottas. L’olandese è comunque risalito fino al sesto posto.

Il prossimo Gran Premio si disputerà nel fine-settimana del 3 novembre ad Austin, in Texas, dove Hamilton dovrebbe molto probabilmente laurearsi campione del mondo per la sesta volta.


Nel Mondiale Piloti, Hamilton è ad un passo dal mondiale (il sesto), essendo a quota 363 punti. Il britannico precede Bottas (289) e la coppia di ferraristi, Leclerc (236) e Vettel (230). Nel Costruttori, Mercedes con 652 punti davanti a Ferrati (466) e Red Bull (341).

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments