Foto: by courtesy of Pirelli
0
(0)

La Formula 1 ha annunciato che il Gran Premio di Spagna continuerà a far parte del calendario anche nel 2020. L’accordo è stato firmato dai vari soggetti protagonisti della vicenda e mi riferisco al Governo della Catalogna, dal Real Automovil Club de Catalunya (RACC) e dal consiglio comunale del Montmeló.

Nel 2020, il Gran Premio di Spagna festeggerà il mezzo secolo di presenza nel calendario: la prima edizione si disputò a Pedralbes, circuito cittadino a Barcellona. Dal 1967 fino al 1981 la F1 si corse, in alternanza, tra il Circuito del Montjuïc, ugualmente a Barcellona, e quello di Jarama, vicino a Madrid.

E dopo Jerez de la Frontera (1986-1990), la F1 ha trovato la sua casa definitiva sul Circuito di Catalogna dal 1991 fino ai giorni nostri. E così nel 2020 si festeggeranno anche i 30 anni di F1 su questo circuito.

È un tracciato molto tecnico ed impegnativo su cui ormai da qualche anno le scuderie corrono anche durante i test invernali. Negli ultimi 3 anni, gli appassionati che si sono recati sul circuito sono stati 510.556 mentre l’evento ha generato 163 milioni di euro nel 2019, un impatto significativo nell’economia della regione.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments