Alla fine di maggio 2000, Mercedes-Benz presentò la poderosa CL 55 AMG F1 Limited Edition, una edizione particolarmente sportiva e lussuosa della serie C 215 costruita dal 1999 al 2006. Questa superlativa auto si basava sulla safety car di F1 dell’epoca, guidata allora come oggi da Bernd Mayländer.

Questo modello speciale, costruito in soli 55 esemplari entro il 2001, costava all’epoca 330.000 marchi tedeschi. Oggi è diventato un vero e proprio oggetto di culto per i collezionisti e un esemplare fa parte della collezione di veicoli Mercedes-Benz Classic.

Il motore sotto il cofano è il V8 AMG da 5.5 litri erogante 360 CV (265 kW) a 5.500 giri minuto e 530 Nm di coppia disponibile tra 3.150 e 4.500 giri/min. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Questa CL 55 speciale fu la prima vettura a montare un impianto frenante in ceramica (sviluppato internamente presso lo stabilimento di Esslingen-Mettingen). Esso sviluppa una resistenza termica estremamente elevata e offre una maggiore leggerezza (-60% del peso) rispetto ai dischi in acciaio convenzionali. I dischi ventilati si associano alle pinze a 8 pistoncini della Brembo.

La muscolosa ma elegante carrozzeria in pieno stile AMG si sposa bene con i cerchi in lega AMG da 19 pollici. L’unica tinta disponibile era quella in argento metallizzato brillante. L’abitacolo sportivo si caratterizza per diverse componenti specifiche a cominciare dalla scritta “F1 Limited Edition” presente sulle ali anteriori, sul battitacco illuminato delle portiere e sulla consolle centrale che recava anche la targhetta con il numero dell’esemplare.

Inoltre, i sedili sportivi anteriori sono rivestiti in pelle nera e argentata con loghi AMG ricamati. Altre componenti: volante sportivo AMG in pelle traforata, elementi del rivestimento in fibra di carbonio, leva del cambio automatico in pelle e fibra di carbonio e tappetini con impresso il logo AMG.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments