Tradizionale foto di gruppo di inizio stagione di F1 a Melbourne. Foto: by courtesy of Pirelli.
0
(0)

Il Gran Premio d’Australia di F1 2018 lo si ricorderà per il grande exploit realizzato da Sebastian Vettel che ha tolto il sorriso a Lewis Hamilton grazie anche alla sapiente strategia adottata con il cambio gomme ma uno degli ingredienti principali è mancato come evidenziato da Ross Brawn.

Il responsabile sportivo della F1 evidenzia la mancanza dei sorpassi, ingrediente fondamentale delle corse: una mancanza che non potrà essere corretta almeno fino al 2021, anno del debutto dei nuovi regolamenti.

Manca un ingrediente vitale, vale a dire i sorpassi perché nella gara d’apertura ci sono stati davvero pochi sorpassi. È vitale che le auto siano in grado di avvicinarsi reciprocamente e di gareggiare ruota contro ruota. Quando c’è solo un piccolo divario di velocità tra due auto, allora è quasi impossibile per chi insegue avvicinarsi tanto da poter attaccare,” ha commentato l’ex team principal Ferrari.

Lo abbiamo visto ieri [domenica scorsa] con Hamilton e Vettel, Verstappen e Magnussen e di nuovo l’olandese con Alonso e con Ricciardo e Räikkönen. Si pensi a quanti duelli ruota contro ruota ci siamo persi. E per la prima volta avevamo anche una terza zona DRS dedicata ad aumentare le possibilità di sorpasso.

Max Verstappen ha confessato che avrebbe spento la tv al posto degli spettatori.

Ma fino al 2021 non si intravedono grandi possibilità di cambiare la sostanza della situazione e cioè di colpire questa stitichezza dei sorpassi.

Conclude Brawn:Fin tanto che non adotteremo un approccio strutturato al problema, non faremo alcun problema. Uno dei nostri obiettivi di cui ci stiamo occupando con la Fia e le squadre è quello che vogliamo avere, per il 2021, delle macchine che permettano ai piloti di lottare reciprocamente in pista.

Dobbiamo far evolvere l’aspetto della macchina in modo tale che si avvicini al livello di prestazione attuale ma che permetta l’azione ruota contro ruota.

In attesa di tempi migliori, dobbiamo solo sperare che un solo team non monopolizzi la F1.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments