5
(1)

L’Audi Q5 ABT su cui mi soffermo oggi si basa sulla Audi Q5 TFSI e quattro 55 TFSI la cui produzione è ormai terminata come la stessa Audi ha comunicato. Le prestazioni standard del SUV ibrido plug-in sono già estremamente frizzanti, considerando i 367 CV (270 kW) di potenza erogati dal sistema ibrido. La coppia è di 500 Nm.

Il pacchetto aerodinamico messo a punto da ABT Sportsline include svariati elementi: minigonne anteriori e posteriori, listelli per le portiere e doppi terminali di scarico da 102 mm. A richiesta, si può montare uno spoiler posteriore. Il pacchetto wide body, che include anche i parafanghi allargati, esalta i grandi cerchi in lega ABT GR da 22 pollici opzionali, in nero lucido e con flangia del cerchio con finitura diamantata.

ABT ha aumentato la cavalleria grazie all’ABT Power che fa schizzare la potenza del motore a combustione fino a 310 CV (228 kW). Sommando questi cavalli a quelli sprigionati dal motore elettrico, otteniamo una potenza di sistema di 425 CV (313 kW) e una coppia di 550 Nm.

Il modello Q5 TFSI e quattro 50 TFSI può beneficiare dello stesso aggiornamento. Di serie, in questo caso il motore a benzina è lo stesso ma il motore elettrico è meno potente. La potenza di sistema ammonta a 299 CV (220 kW) di potenza e 450 Nm di coppia. Il motore aggiornato del SUV erogherà 357 CV (263 kW) e 500 Nm. Infine, per quanto concerne l’abitacolo, l’azienda bavarese mette a disposizione, tra l’altro, alcuni elementi interessanti quali le luci d’ingresso integrate ABT, il cappuccio del pulsante start-stop e la cuffia del cambio.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments