Anche la mobilità su due ruote guarda all’elettrico: Piaggio lancia sul mercato la Vespa elettrica, i cui primi esemplari saranno prenotabili fino a novembre solo ed esclusivamente online.

E proprio a partire dal mese di novembre, inizierà la commercializzazione della Vespa elettrica su larga scala, attraverso la rete dei concessionari Piaggio. Ma ora entriamo un po’ più nel dettaglio dei contenuti tecnici mentre per quanto concerne lo stile, potete consultare le foto della galleria in basso.

La Vespa elettrica è spinta da una power unit erogante 4 kW di potenza massima che le consentono di “ottenere prestazioni superiori a quelle di un tradizionale scooter 50 cc“, stando a quanto dichiarato dalla Piaggio. Prestazioni superiori con riferimento all’accelerazione e allo spunto in salita.

L’autonomia massima raggiunge i 100 km, un dato che non subisce variazioni significative tra l’uso urbano e quello extraurbano, grazie ad una moderna batteria agli ioni di litio e all’efficiente sistema di recupero dell’energia cinetica (KERS, Kinetic Energy Recovery System) che ricarica la batteria nelle fasi di decelerazione.

La ricarica si effettua collegando la spina del cavo situato nel vano sottosella ad una presa elettrica a muro o ad una delle colonnine di ricarica: il tempo di ricarica necessario è pari a 4 ore.

Il costo o prezzo della Vespa elettrica è stato fissato in € 6.390; altrimenti sarà possibile pagarla a rate (€ 99 ciascuna).

Lascia un commento