Home Mercedes-AMG Classe C Mercedes-AMG C 63 S E Performance – 680 CV

Mercedes-AMG C 63 S E Performance – 680 CV

Arriva l'ibrida ad alte prestazioni bella farcita di tecnologie d'avanguardia derivate dalla Formula 1.

29
0
0
(0)

Mercedes-AMG C 63 S E PerformanceMercedes-AMG si appresta a lanciare sul mercato questa potente berlina dotata di tecnologie derivanti dalla F1. Questa vettura è disponibile anche nella versione station-wagon. Il bagaglio tecnologico di questa C 63 S include, fra l’altro: la trazione integrale 4MATIC+ Performance AMG, completamente variabile; il Drift Mode; l’asse posteriore sterzante; lo sterzo parametrico AMG a tre livelli; la regolazione della dinamica di marcia AMG Dynamics. Cominciamo a esaminarla più da vicino partendo dalla carrozzeria.

Esterni — La muscolosa carrozzeria si contraddistingue per le linee potenti e le forme scolpite. Il frontale è più lungo di 50 millimetri, i parafanghi sono maggiorati mentre la carreggiata anteriore è allargata di 76 millimetri. Una caratteristica distintiva della C 63 S è la sottile presa d’uscita dell’aria al centro del cofano motore. Altri elementi distintivi sono: mascherina del radiatore specifica AMG con listelli verticali; grembialatura anteriore AMG; flic; ampie prese d’aria; due Air Panel; rivestimenti sottoporta coordinati; grembialatura posteriore con ampio diffusore; doppie mascherine dei terminali di scarico trapezoidali zigrinate; spoilerino sul cofano del bagagliaio (spoiler sul tetto per la familiare); sportello per la ricarica plug-in; denominazione del modello su sfondo rosso.

Lateralmente si notano subito i cerchi AMG da 19 pollici. Presente anche una targhetta sul parafango con la scritta «E PERFORMANCE». Fra i colori della carrozzeria, segnalo la disponibilità della tinta vernice opaca grigio grafite magno AMG. La personalizzazione può avvenire anche selezionando i pacchetti carbonio AMG I e II, Night AMG I e II e quello aerodinamico AMG.

Interni — L’abitacolo è sportivo e raffinato, di gran qualità percepita. Troviamo innanzitutto i sedili sportivi AMG rivestiti in pelle nappa e con poggiatesta integrato. A richiesta è possibile opzionare gli ancora più corsaioli sedili sportivi Performance AMG. Il sistema di Infotainment MBUX comprende varie visualizzazioni e funzioni specifiche di AMG. Anche il display head-up include diversi stili di visualizzazione specifici di AMG. Va sottolineata la presenza dei tasti dedicati ai programmi di marcia Dynamic Select AMG. Fantastico, nell’estetica e al tatto, il volante Performance AMG, con doppie razze e pulsanti integrati.

Trazione ibrida E Performance — Sotto il cofano si trova il motore 4 cilindri turbo da 2,0 litri, affiancato dal motore elettrico sincrono ad eccitazione permanente. Il sistema ibrido include anche la batteria High Performance sviluppata ad Affalterbach. La potenza di sistema ammonta a 500 kW (680 CV) a fronte di 1.020 Nm di coppia complessiva. Le prestazioni sono consistenti: sia la berlina che la station wagon chiudono lo 0 a 100 km/h in 3,4 secondi mentre la velocità massima è limitata a 280 km/h (berlina) e 270 km/h (station-wagon), opzionando l’AMG Driver’s Package.

Il motore elettrico da 150 kW (204 CV) si trova sull’asse posteriore dove si integra in una Electric Drive Unit (EDU) compatta insieme al cambio a due rapporti a innesto elettrico e al differenziale autobloccante a gestione elettronica. La leggera batteria (pesa solo 89 kg) agli ioni di litio High Performance AMG (HPB) si trova nella coda, sopra l’asse posteriore. Questa batteria, sviluppata con conoscenze che derivano dalla F1, è capace di erogare potenze elevate in frequente successione. La potenza di picco da 150 kW è erogabile per 10 secondi. Questa batteria è fatta per accumulare potenza in tempi rapidi ma non certo per garantire la massima autonomia. Si pensi che i chilometri di autonomia elettrica sono solamente 13.

Il motore termico — Analizziamo più da vicino il motore termico da 2,0 litri (1.991 cm3, per la precisione) denominato internamente M139l dove la elle indica la disposizione longitudinale. La potenza ammonta a 350 kW (476 CV), disponibile a 6.725 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge i 545 Nm, erogati a 5.250‑5.500 giri/min. Il cambio associato è il 9G SPEEDSHIFT MCT AMG (MCT = Multi-Clutch Transmission) in cui il convertitore di coppia è sostituito da una frizione a bagno d’olio.

Si tratta inoltre del primo motore di serie al mondo a essere sovralimentato da un turbo compressore a gas di scarico elettrico. Questa nuova forma di sovralimentazione, che deriva dalla F1, garantisce tempi di risposta particolarmente rapidi sull’intera gamma di regime. Il turbo compressore della C 63 S è maggiorato rispetto ai modelli 43 AMG, a tutto vantaggio della maggiore potenza. Inoltre, un’altra differenza tra le due famiglie di modelli è che il motore elettrico integrato è azionato dal sistema ad alto voltaggio a 400 volt (48 volt nei modelli 43 AMG). L’impianto di raffreddamento è adeguato all’elevata potenza. Esso si affida a una pompa dell’acqua meccanica ad alte prestazioni per raffreddare la testata e a una seconda pompa dell’acqua a comando elettrico per raffreddare il basamento.

La batteria AMG da 400 V vanta un innovativo sistema di raffreddamento diretto. In pratica, un liquido di raffreddamento high tech, basato su un fluido dielettrico, lambisce le 560 celle raffreddandole una per una. Una pompa elettrica ad alte prestazioni fa circolare circa 14 litri di liquido di raffreddamento dall’alto verso il basso in tutta la batteria. In estrema sintesi, senza entrare nel dettaglio, il sistema mantiene la temperatura della batteria sempre all’interno di un intervallo di esercizio uniforme e ottimale (45 gradi Celsius di media).

Bagaglio tecnologico — La C 63 S dispone di ben 8 programmi di marcia Dynamic Select AMG. I programmi sono: «Electric», «Comfort», «Battery Hold», «Sport», «Sport+», «RACE», «Slippery» e «Individual». Ciascun programma regola alcuni parametri importanti quali il tempo di risposta del motore e del cambio e la caratteristica dello sterzo o anche il suono del motore. La trazione ibrida può regolare la trazione delle singole ruote al posto dell’ESP. Si tenga presente che il sistema di recupero dell’energia è selezionabile su 4 livelli.

L’assetto di serie Ride Control AMG, con sospensioni meccaniche attive, sposa nel miglior modo possibile una dinamica di marcia marcatamente sportiva con il comfort richiesto nei lunghi viaggi. Infine, una piccola nota relativa all’impianto frenante che è stato potenziato adeguatamente. La dotazione prevede freni in materiale composito AMG ad alte prestazioni con pinze fisse a 6 pistoncini per le ruote anteriori e pinze a pugno a un pistoncino per quelle posteriori. La leggerezza del materiale, ovviamente, consente di risparmiare altro peso riducendo contestualmente le masse non sospese.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Vota tu per primo!

Precedente articoloLand Rover Defender 75th Limited Edition: Prezzo
Prossimo articoloBMW XM: super ibrida fino a 748 CV
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.