Home Formula 1 Ferrari Mattia Binotto si dimette dalla Scuderia Ferrari

Mattia Binotto si dimette dalla Scuderia Ferrari

L'ingegnere italo-svizzero ricopriva il ruolo di team principal dal 2019.

11
0
John Elkann - Foto: Ferrari
0
(0)

Mattia Binotto si dimette — E alla fine è arrivato il breve comunicato della Ferrari che sancisce l’addio di Mattia Binotto alla Scuderia Ferrari. Evidentemente non godeva più della fiducia della proprietà che, al momento, ha tante gatte da pelare. La Ferrari aveva smentito le voci dell’addio di Binotto. Voci che poi si sono concretizzate successivamente. Si apre adesso la corsa alla successione per il ruolo delicato ricoperto da Binotto. Sempre la Ferrari annuncia che il “casting” si dovrebbe concludere nel nuovo anno. Mi viene una riflessione immediata. Il progettista Adrian Newey è entrato alla Red Bull nel 2006. Ha vinto tanto, tantissimo. Poi si è aperta l’era ibrida e la Mercedes ha dominato. E poi La Red Bull è tornata a vincere. E Newey è sempre rimasto al suo posto. Insomma, io Binotto lo avrei tenuto anche perché quest’anno la macchina, all’inizio della stagione, andava molto bene. Detto ciò, riporto qui sotto il comunicato ufficiale integrale con i commenti dell’AD Vigna e dello stesso Binotto.

Maranello (Italia), 29 novembre 2022 – Ferrari N.V. (NYSE/EXM: RACE) (“Ferrari” o la “Società”) annuncia di aver accettato le dimissioni di Mattia Binotto che il 31 dicembre lascerà il suo ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari.

Benedetto Vigna ha commentato: “Desidero ringraziare Mattia per i suoi numerosi e fondamentali contributi nei 28 anni passati in Ferrari, e in particolare per la sua guida che ha portato il team ad essere di nuovo competitivo nella scorsa stagione. Grazie a questo, siamo in una posizione di forza per rinnovare il nostro impegno, in primo luogo per i nostri incredibili fan in tutto il mondo, per vincere il più importante trofeo nel motorsport. Tutti noi della Scuderia e nella più vasta comunità Ferrari auguriamo a Mattia tutto il meglio per il futuro”.

Mattia Binotto ha dichiarato: “Con il dispiacere che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con Ferrari. Lascio un’azienda che amo, della quale faccio parte da 28 anni, con la serenità che viene dalla convinzione di aver compiuto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono certo, per ottenere i massimi traguardi, alla quale auguro ogni bene per il futuro. Credo sia giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso, fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni.”

Inizia ora il processo per identificare il nuovo Team Principal della Scuderia Ferrari, che dovrebbe concludersi nel nuovo anno.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloOpel Astra Plug-in Hybrid 2022: Prezzo
Prossimo articoloBMW X7 Prezzo 2022
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.