Home Grand Prix Belgio GP Belgio F1 2018: Zibaldone

GP Belgio F1 2018: Zibaldone

Vettel asfaltatore mostruoso a Spa; Hamilton incassa la sconfitta ma anche 18 punti preziosi; oltre le Rosse e le Frecce d'Argento ancora il nulla; Kimi messo ko da una foratura e al sabato dalla mancanza di benzina in Q3, il suo fine-settimana è stato orrendo.

91
0
Vettel già comanda il GP ieri a Spa // Foto: Ferrari.
0
(0)

1] Comincio dalla invasata marea umana composta dai facinorosi e festanti tifosi olandesi di Max Verstappen presenti in massa (come sempre) sulle tribune in occasione del GP Belgio F1 2018. Tanto di cappello, fa veramente bene alla F1.

2] Vettel ha dominato il GP Belgio F1 2018 sverniciando senza pietà Hamilton sul Kemmel con cattiveria e facilità. La macchina, specialmente ieri, era una bomba. E Vettel sa che il motore è stato protagonista, sottolineandolo anche via radio con quel Grazie ai motoristi!.

3] Nico Hülkenberg, al via, ha tamponato in maniera maldestra e pecoreccia Fernando Alonso innescando l’incidente nel quale Leclerc ha potenzialmente rischiato più di tutti.

4] Fernando ormai è diventato una comparsa da mesi e anni. Mi chiedo perché non si prenda una pausa fin da subito.

5] Bottas ha fatto una bella rimonta, di sostanza ma il tamponamentino su una Williams subito dopo la partenza è stato cafonal.

6] Kimi come Paperino? Sembra esserci sempre un motivo che impedisce a Kimi di dare un contributo di sostanza alla Ferrari. Sabato scorso, non aveva la benzina sufficiente per completare la Q3 e ieri, bloccato a metà gruppo, è stato toccato da Ricciardo che subito dopo il tornantino del via, gli ha provocato la foratura della posteriore destra. Ma la vettura aveva incassato altri danni fra i quali quelli al fondo.

7] Collegato al punto 6: se la macchina è competitiva, entrambi i piloti devono portare una bella sacchettata di punti e non solamente uno. Questo comincia a diventare un punto debole dalla Ferrari che nell’epoca d’oro di Schumi segnava doppiette a catinelle.

8] La Force India festeggia alla grande il cambio di proprietà conquistando tanti punti sostanziosi e dimostrando, almeno ieri, di essere tornata prima forza tra le scuderie di seconda fascia.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloGP Belgio F1 2018, Gara: godereccia Sberla Vettel per Hamilton
Prossimo articoloGran Premio Monza 2018: Data | Orari | Biglietti Prezzi
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.