Kimi in una rara foto in cui è sorridente. Foto: Ferrari.

Dopo l’ufficialità dell’arrivo di Leclerc alla Ferrari, oggi si registra anche l’ufficialità del ritorno di Kimi Räikkönen alla Sauber, la scuderia che lo ha lanciato in Formula 1 nel 2001.

La scuderia svizzera ha annunciato che il campione del mondo 2007 di F1 ha firmato un biennale, 2019-2020.

In carriera, Kimi ha vinto 20 Gran Premi (ultimo dei quali nel 2013, in Australia, quando correva per la Lotus), finendo 100 volte sul podio (ultima volta nello scorso GP d’Italia).

Passo alle conclusioni
La Ferrari ha scelto Leclerc, scommettendo sul rinnovamento e solo la pista ci dirà se questa scelta sarà stata azzeccata o meno. Tornando a Kimi, sono curioso si vedere se nelle rimanenti 7 gare della stagione 2018 correrà o meno a briglia sciolta (a cazzo di cane) oppure se correrà aiutando Seb, quando possibile. Qualche dubbio ce l’ho, pensando a quanto verificatosi al via dello scorso Gran Premio d’Italia.

Lascia un commento