Il nuovo Mercedes GLE 2019 è il SUV tedesco di grandi dimensioni che presenta una nuova logica di comando, innovativi e moderni sistemi di assistenza alla guida, una nuova gamma di motori e più spazio a bordo. La presentazione ufficiale avverrà a Parigi (4-14 ottobre) mentre la commercializzazione in Europa è stata fissata per l’inizio del 2019.

Le 5 principali innovazioni
L’E-Active Body Control è l’assetto attivo idropneumatico che lavora in sinergia con le nuove sospensioni pneumatiche in cui la forza delle molle e degli ammortizzatori viene regolata individualmente per ogni singola ruota; il Sistema di assistenza in coda attivo che riconosce in anticipo le code; la Funzione di svolta che, in caso di rischio di collisione, fa frenare il GLE; 4MATIC che per la prima volta viene offerta in vetture con motori a 6 e 8 cilindri e in un modello ibrido plug-in una trazione integrale completamente variabile; Comfort di seduta migliorato grazie al passo allungato di 80 mm. A richiesta, esordisce la terza fila di sedili.

Esterni
L’aspetto della Mercedes GLE 2019 nel corso del tempo si è affinato tantissimo: oggi è ancora più elegante e sportivo come testimoniato dal valore record del Cx aerodinamico di 0,29. Il frontale è più cattivo ed il cofano presenta i caratteristici powerdome. Visto di profilo, il tipico e largo montante C c’è sempre mentre i cerchi hanno una dimensione compresa tra 18 e 22 pollici. Le luci posteriori ora sono più piatte e sdoppiate (le gradisco molto rispetto al modello precedente!).

Interni
La possente consolle centrale rialzata accoglie due maniglie di sostegno (soluzione questa, tipica dei fuoristrada); tutti gli elementi di comando e visualizzazione sono stati riprogettati come nuovo è il volante sportivo. Come già detto, il passo ora sfiora i 3 metri (2.995 mm) e questa situazione offre maggiore spazio agli occupanti, specialmente a quelli che stanno dietro. Il volume del bagagliaio è di 825 litri, che sale a 2.055 litri, abbattendo i sedili posteriori. GLE è dotato dell’ultimissima generazione del sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience) dotato di due schermi da 12,3 pollici/31,2 cm, disposti l’uno accanto all’altro a formare uno spettacolare display widescreen.

Motori
Veniamo alla parte che mi interessa di più: le motorizzazioni che, al momento del lancio, prevedono solo il nuovo motore a benzina 6 cilindri in linea progettato per l’elettrificazione con tecnologia a 48 volt, montato su Mercedes-Benz GLE 450 4MATIC (consumo di carburante combinato: 9,6–8,3 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 220–190 g/km). Altri motori, anche diesel (incluso il 4 cilindri) ed ibridi plug-in arriveranno in un secondo momento. Questo propulsore eroga 367 CV (270 kW) e 500 Nm di coppia a cui si aggiunge la potenza aggiuntiva di 22 CV/16 kW con 250 Nm di coppia, grazie all’EQ Boost (recupero dell’energia dato dall’alternatore-starter). Tutti i GLE disporranno del cambio a nove marce 9G-TRONIC.

Lascia un commento