Foto: Scuderia Ferrari.
4
(1)

Carlos Sainz Jr. ha celebrato le feste di Natale in famiglia ma adesso è un pilota 100% Ferrari. Un assaggio del Cavallino se lo è già preso a fine dicembre 2020 mentre un ulteriore test privato a Fiorano è previsto alla fine di questo mese. A partire da marzo, i test prestagionali e le prime gare, anche se le incertezze legate al Covid-19 ad oggi permangono forti.

Praticamente impossibile ipotizzare già il successo di Sainz in un GP quest’anno, considerando la sesta piazza nel mondiale Costruttori del 2020. L’obiettivo della Rossa è quello di tornare nella top 3 nel Mondiale Costruttori quest’anno e magari lottare con una certa regolarità per il podio domenicale. Obiettivi non di poco conto, con tanti rivali agguerriti alle spalle del duo Mercedes – Red Bull Racing. Intervistato dal giornale AS, lo spagnolo 26enne ha parlato della Ferrari, paragonandola al blasonato Real Madrid, unica squadra ad aver vinto la Champions per ben 13 volte.

“[Ferrari è il Real Madrid?] È un modo di dirlo… però la McLaren è il Barça che è anche un’ottima squadra dove stare. Non si possono fare paragoni perché entrambi sono in una fase di ristrutturazione per cercare di detronizzare la Mercedes in futuro. Però sono le due migliori squadre della storia e quando passi dall’una all’altra, significa che stai facendo bene in F1,” ha detto Carlos.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 4 / 5. Conteggio voti: 1

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments