F1 GP Cina 2018. Foto: By Courtesy of Pirelli.

Dalla riunione odierna di Parigi a cui hanno partecipato il Formula 1 Strategy Group, la Formula 1 Commission, la Fia e l’AD di Liberty Media, Chase Carey, sono uscite fuori alcune novità regolamentari che entreranno in vigore dalla stagione di F1 2019.

Le 3 novità regolamentari della F1 2019, che dovranno ottenere il via libera formale da parte del World Motor Sport Council della Fia, sono le seguenti:

  1. La novità più significativa è rappresentata dalla maggiore quantità di carburante a disposizione della monoposto: il limite passerà da 105 a 110 kg. I piloti potranno così essere sempre meno “ragionieri” e pestare di più sull’acceleratore senza pensare troppo ad economizzare la benzina.
  2. Il peso dei piloti sarà separato da quello delle monoposto: e così i piloti più pesanti non saranno penalizzati.
  3. I piloti dovranno indossare i guanti biometrici che incrementeranno il livello di sicurezza agevolando anche un intervento medico.

Ulteriori discussioni proseguiranno nei prossimi giorni con l’obiettivo di introdurre altri cambiamenti a livello aerodinamico. Inoltre, la Fia ha presentato le sue proposte circa il regolamento motore della F1 2021 in base alle quali le scuderie continuerebbero ad utilizzare il motore da 1,6 litri V6 turbo ibrido ma sprovvisto del costoso componente MGU-H.

Lascia un commento