L’Audi TT 2019 è attesa il prossimo anno: la sportiva coupé, giunta alla terza generazione, affronterà il consueto facelift di metà carriera e le modifiche che saranno apportate a livello di estetica saranno leggere.

L’Audi TT 2019 potrebbe essere presentata verso la fine dell’anno. L’attuale modello è stato presentato in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra del 2014.

FARI E PARAURTI — Un esemplare di Audi TT Roadster è stato “catturato” durante una sessione di test invernali sulla neve (vedi video). È possibile aspettarsi, sulla Audi TT 2019, delle modifiche ai paraurti e ai gruppi ottici che risultano essere molto simili (e più piccoli) e quelli della R8. Diverse sono anche le luci di marcia diurne.

L’abitacolo della vettura non cambierà molto.

MOTORI — Non ci saranno troppe novità anche riguardo le motorizzazioni. Attualmente le opzioni disponibili sono: 1.8 e 2.0 TFSI, a benzina, eroganti rispettivamente 180 e 230 CV e 2.0 TDI da 184 CV.

È difficile che venga introdotto il motore da 1.5 litri da 150 CV recentemente introdotto dal Gruppo VW.

Considerando le mosce vendite della TT diesel, c’è una possibilità che questa versione possa essere depennata dal listino della TT aggiornata.

Ad ogni modo, è probabile che la TT diesel venga mantenuta in considerazione del fatto che le vendite vanno abbastanza bene in alcuni specifici mercati.

Piccoli cambiamenti arriveranno anche sulla poderosa Audi TT RS che tocca i 400 CV di potenza sia nella versione coupé che in quella Roadster, erogati dal 2.5 TFSI. I cavalli della futura TT RS potrebbero anche essere (di poco) oltre 405.

Lascia un commento