Il Touareg V8 4.0 TDI è il grande SUV ammiraglia Volkswagen che adesso può fare affidamento su un motore TDI ancora più pulito e caratterizzato da emissioni di ossido di azoto (NOx) estremamente basse. Siamo molto al di sotto del limiti di 80 mg/km imposto dalla normativa Euro 6. Il prezzo 2020 per l’Italia parte da

consumi nel ciclo combinato WLTP ammontano a 9,13 l/100km a fronte di 239 g/km di emissioni di CO₂.

Esaminiamo più nel dettaglio il Touareg V8 TDI da 422 CV (310): è tra le prime VW a disporre di un sistema di purificazione dei gas di scarico che filtra gli ossidi di azoto. A questo proposito il dato è davvero basso: tra 10 e 20 mg/km. Questi valori di NOx sono stati rilevati sulla base delle misurazioni RDE che si avvicinano molto ai valori della pratica.

Ma come è stato possibile ottenere questo risultato rilevante per un SUV di dimensioni generose e con trazione integrale? Innanzitutto, adottando il trattamento dei gas di scarico a più stadi caratterizzato da una unità di accumulo di NOx molto grande e dalla capacità di 2,3 litri. Questa unità presenta un rivestimento di alta qualità e SCR che converte il NOx in vapore e azoto innocui, utilizzando AdBlue. Vi ricordo che, come tutti i TDI VW, anche questo V8 è provvisto del filtro antiparticolato diesel.

La maggiore efficienza di questo V8 TDI è dato da numerose innovazioni interne. Il sistema con due turbocompressori permette al V8 di funzionare a bassi regimi usandone solo uno. Il secondo turbocompressore si attiva solamente a partire dal regime del motore fissato a 2.200 giri / min, servendosi del sistema elettrico valvelift.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments