Home Marche Porsche Porsche Taycan 2024

Porsche Taycan 2024

Disponibile nei Centri Porsche d'Italia a partire dalla primavera 2024. I mercati più significativi per la Taycan sono: Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Cina.

13
0
Foto © Porsche
0
(0)

La Porsche Taycan 2024 si rinnova nelle linee della carrozzeria, negli equipaggiamenti mentre le prestazioni sono cresciute. Tre sono le varianti di carrozzeria: la berlina sportiva Taycan, la Taycan Cross Turismo e la Taycan Sport Turismo. Tutte e tre dispongono di quattro opzioni diverse di powertrain associate alla trazione posteriore o integrale. I prezzi per l’Italia partono da 105.530 € richiesti per la Taycan da 408 CV per arrivare ai 217.467 € della Taycan Turbo S da ben 952 CV di potenza! Taycan 4S e Taycan Turbo costano, rispettivamente, 125.203 € e 181.375 €. I prezzi sono tutti IVA compresa e si riferiscono alla variante di carrozzeria berlina.

Più prestazioni, più autonomia. Con la nuova Taycan crescono le prestazioni fornite da tutti i modelli. La Taycan scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi mentre la top di gamma Taycan Turbo S impiega solamente 2,4 secondi nella stessa rilevazione. La nuova funzione push-to-pass del pacchetto Sport Chrono permette di liberare per dieci secondi un incremento di potenza fino a 70 kW, a seconda del modello. Per quanto concerne l’autonomia, Porsche dichiara che essa può raggiungere i 678 km (WLTP), a seconda del modello. Il Costruttore di Stoccarda segnala un incremento della stessa di 175 chilometri o del 75% rispetto alla precedente versione. Le soste per la ricarica saranno minori di numero e dureranno di meno. Presso le colonnine a 800 volt in corrente continua, si può ricaricare fino a 320 kW. Si può dimezzare così il tempo di ricarica, passando dal 10 all’80% di carica in 18 minuti con 15°C (contro i 37 minuti col modello precedente).

Esterni e interni. Le delicate modifiche degli esterni si concretizzano nei nuovi parafanghi anteriori e nei fari più piatti. Nuovi sono anche i proiettori con tecnologia HD Matrix ad alta risoluzione e le luci di coda. Nell’abitacolo, la strumentazione, lo schermo centrale e quello opzionale per il passeggero si avvalgono di un’interfaccia utente ottimizzata. Il selettore di modalità sul volante è ora di serie. La gestione dei sistemi di assistenza alla guida diventa ancora più intuitiva grazie alla nuova leva di comando al volante. L’integrazione di Apple CarPlay risulta essere ora ottimizzata. Infine, la nuova funzione In-Car Video permette di veicolare contenuti video sullo schermo centrale e sullo schermo del passeggero.

Telaio ed equipaggiamento. Tutte le nuove Taycan montano di serie le sospensioni pneumatiche adattive. La nuova sospensione Porsche Active Ride è opzionale ma associabile esclusivamente alle versioni con trazione integrale. Gli ingegneri Porsche hanno lavorato molto ovviamente anche sull’efficienza. Tra i tanti interventi segnalo: nuovo motore posteriore con potenza fino a 80 kW; inverter a impulsi modificato con software ottimizzato; batterie più potenti; gestione termica rimodulata; nuova pompa di calore; strategia di recupero e trazione integrale modificate. Inoltre, la capacità massima di recupero in fase di decelerazione passa da 290 a 400 kW (30%+). Infine, tutte le varianti montano di serie ruote ottimizzate dal punto di vista aerodinamico. Nonostante la Taycan abbia perso 15 kg di peso, la sua dotazione si arricchisce includendo, tra l’altro, l’illuminazione diffusa, il ParkAssist con retrocamera, i sedili anteriori riscaldabili e il sistema Porsche Intelligent Range Manager (PIRM).

Ti è piaciuto questo articolo?

Giudicalo per primo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Vota tu per primo!

Replica

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui.