2019 Bahrain Grand Prix, anche Bottas (2°) sul podio / Foto: Mercedes AMG Petronas Motorsport

Il Coronavirus continua a picchiare forte sul calendario di F1. È davvero inevitabile. Quindi, dopo la cancellazione del GP d’Australia, sia il GP del Bahrain che quello del Vietnam sono stati rinviati a data da destinarsi.

Anche il Gran Premio della Cina aveva subìto poco prima la stessa sorte con inevitabile rinvio. La F1 e la Fia hanno detto di continuare a lavorare a stretto contatto con gli organizzatori dei vari GP. L’obiettivo è quello di monitorare l’evolversi della situazione, valutando la fattibilità di potenziali date alternative per entrambe le gare. Ancora, naturalmente, si naviga a vista.

Inoltre si sostiene che il campionato 2020 dovrebbe iniziare alla fine di maggio. Il condizionale è d’obbligo e tutto dipenderà, ancora una volta, dall’evolversi della pandemia di Coronavirus.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments