Meccanici Ferrari in azione - Foto: Ferrari

La F1 riaccende i motori e si prepara a scendere in pista su due tracciati veloci (Spa e Monza): Mattia Binotto, nelle consuete dichiarazioni precedenti la gara, sottolinea tutta la voglia e la motivazione del Cavallino di tentare di fare bene nella seconda parte della stagione.

Sui mitici circuiti di Spa e Monza, la Ferrari dovrebbe tornare un po’ più battagliera del solito. Il livello di competitività della macchina quest’anno è piuttosto deboluccio. E l’anno scorso, invece, la Ferrari vinceva come capitato proprio a Spa con Sebastian Vettel, autore di una gara perfetta.

Il campionato riparte dal Belgio e dalla splendida pista di Spa-Francorchamps, uno dei tracciati più completi presenti nel calendario del Mondiale. Abbiamo staccato per qualche giorno, giusto il tempo per ricaricare le batterie e tornare in pista pronti ancora una volta a dare battaglia.

Siamo più motivati che mai a fare bene nella seconda parte di stagione e vogliamo provarci fin da questo weekend. Quello di Spa è un circuito dalle velocità medie molto elevate: il primo e l’ultimo settore sono caratterizzati da lunghi rettilinei che premiano la maggiore velocità, ma è anche nella parte centrale, ricca di curve che richiedono un buon bilanciamento della vettura e un maggior carico aerodinamico, che spesso si riesce a fare la differenza e sul quale dovremo trovare il miglior compromesso di assetto.

FERRARI STATS
GP disputati 982
Stagioni in F1 70
Debutto Monaco 1950 (Alberto Ascari 2°; Raymond Sommer 4°; Luigi Villoresi rit.)
Vittorie 235 (23,93%)
Pole position 222 (22,60%)
Giri più veloci 251 (25,56%)
Podi totali 761 (77,59%)

FERRARI STATS GP DEL BELGIO
GP disputati 62
Debutto 1986 (Alberto Ascari 5°; Luigi Villoresi 6°)
Vittorie 17 (27,41%)
Pole position 13 (20,96%)
Giri più veloci 18 (29,03%)
Podi totali 47 (75,80%)

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments