Home Motorsport Formula 1 F1 Monaco 2023 Gara: Max intoccabile, Ferrari mosce

F1 Monaco 2023 Gara: Max intoccabile, Ferrari mosce

L'acquazzone non cambia le carte in tavola. Carlos Sainz però pasticcia e retrocede in classifica rispetto alla griglia di partenza. È stata un'ottima giornata per l'Alpine e, tutto sommato, anche per Mercedes. Ferrari ancora zoppicante.

69
0
Grinta Alonso anche sul podio mentre innaffia Max - Foto By Courtesy of Pirelli
0
(0)

F1 Monaco 2023 Gara. Max Verstappen ha vinto meritatamente l’iconico GP di Monaco di F1. Non c’è trippa per gatti. Anche dopo l’acquazzone che ha colpito il Principato nella seconda parte della corsa, l’olandese ha mantenuto i nervi saldi, dimostrando di essere un vero leader, ancora una volta. E complice l’orrendo weekend vissuto da Sergio Pérez, unico suo rivale per il titolo, Max prende il largo nel mondiale Piloti. Fernando Alonso ha chiuso in P2. Il 41enne di Oviedo dimostra ancora una volta di essere un tipo tosto. Purtroppo lo spagnolo ha montato le gomme da asciutto quando la pioggia si intensificava ed è stato costretto a montare le intermedie subito dopo. Ma non cambiava molto per la sua gara.

La vera sorpresa del weekend consiste senza dubbio nel terzo posto ottenuto da Esteban Ocon su Alpine. Consistente è anche il bottino di punti ottenuto dalla Mercedes (Lewis Hamilton in P4 e George Russell in P5) che a Monte Carlo ha portato la W14 aggiornata. Russell ha anche incassato una penalità di 5 secondi per essere rientrato in pista in una maniera non sicura mentre sopraggiungeva Pérez. Charles Leclerc conferma la posizione del via ma ovviamente c’è del rammarico per quella penalità incassata a fine qualifica. La giornata storta della Ferrari è confermata dal pallido ottavo posto ottenuto da Sainz che ha pasticciato finendo contro le barriere (senza danni). Completano la top 10 i vari Gasly (P7) e i due McLaren, Norris (P9) e Piastri (P10). Nel Mondiale Piloti, Max comanda con 144 punti davanti a Pérez (105), Alonso (93) e tutti gli altri. Nel Costruttori, Red Bull continua il suo campionato a sé con 249 punti, precedendo Aston Martin (120), Mercedes (119) mentre la Ferrari è solamente quarta con 90 punti. Risultato completo GP Monaco.

Passando alle conclusioni, la prima considerazione che mi viene in mente è che Max è lanciatissimo verso il suo terzo titolo. Pérez ha dimostrato ancora una volta di non essere affatto allo stesso livello dell’olandese. È una semplice questione di qualità. Alonso si conferma gran pilota, capace di oscurare il giovane Stroll, autore di una gara molto deludente. Eppure il materiale è lo stesso. Il giovane canadese è anche figlio del proprietario. Qualcosa vorrà dire. Ocon si porta a casa il secondo podio in carriera. Le Ferrari sprofondano ancora una volta in una giornata opaca. I trionfi devastanti dell’era Schumacher sembrano lontani anni luce.

Ti è piaciuto questo articolo?

Giudicalo per primo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Vota tu per primo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here