Home Grand Prix Brasile F1 GP Brasile 2022 Gara Sprint: Russell vincente, Mercedes tonica

F1 GP Brasile 2022 Gara Sprint: Russell vincente, Mercedes tonica

Gara Sprint tosta ed emozionante, ricca di duelli scoppiettanti. La Red Bull padella la scelta delle gomme con Max. 100 chilometri anonimi per Leclerc. Mossa pericolosa di Stroll (che è recidivo plurimo) difendendo la posizione da Seb. La Mercedes sta tornando sempre più forte ma la conferma avverrà domani nel GP.

37
0
L'inizio della gara Sprint - Foto: By courtesy of Pirelli
0
(0)

F1 GP Brasile 2022 Gara SprintGeorge Russell ha trionfato nella terza e ultima gara sprint della stagione. Una vittoria limpida, emozionante che rilancia alla grande lo stato di forma della Mercedes (almeno su 100 chilometri di gara). Salgono sul podio anche Carlos Sainz e Lewis Hamilton. Prima della partenza, il fatto davvero curioso consisteva nel fatto che due soli piloti montavano le medie a differenza degli altri che avevano puntato sulle soft. I due piloti erano Max Verstappen e Nicholas Latifi. Una mossa stravagante, quella della Red Bull, che non ha funzionato. Al via, Kevin Magnussen ha mantenuto agevolmente la prima posizione mentre Max e George hanno battagliato duramente. Ancora più dura, e senza esclusione di colpi il duello tra i due piloti Alpine (Alonso e Ocon). Fernando Alonso ha avuto la peggio e via radio ha sussurrato al muretto: “Ho perso l’ala anteriore, grazie a nostro amico.”

Magnussen ha mollato prevedibilmente il comando molto presto, al terzo giro, a vantaggio di Max. Al giro successivo, Russell e Sainz hanno sopravanzato a loro volta il pilota danese. Dietro, Hamilton, Pérez e Leclerc hanno migliorato leggermente le rispettive posizioni di partenza. Segnalo inoltre che, la mossa difensiva di Lance Stroll sul compagno di box – Seb Vettel – è stata davvero potenzialmente pericolosa e scriteriata. Seb ha messo metà monoposto sull’erba perché il canadese lo aveva chiuso bruscamente meritandosi i 10 secondi di penalità. Emozionante è stato il duello tra Max e George, innescato al giro 12 e concluso al giro 15 quando il britannico ha superato Max all’esterno della curva 4. Al giro 19, Carlos Sainz ha superato l’olandese che stava faticando sempre più con le gomme. Tra i due c’è stato un contatto con conseguente danneggiamento dell’ala anteriore della Red Bull. Poco dopo Hamilton ha approfittato della vettura malconcia del due volte campione per prendersi la P3 finale. A punti vanno anche – oltre ai due piloti Red Bull – Leclerc, Norris e Magnussen. Risultato gara sprint.

Ti è piaciuto questo articolo?

Giudicalo per primo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Vota tu per primo!

Replica

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui.