Home Marche Nissan Batterie stato solido: novità Nissan

Batterie stato solido: novità Nissan

Nissan prevede che dopo l'anno fiscale 2028, il costo delle batterie possa scendere fino a 65 dollari per kWh.

43
0
0
(0)

Nissan ha presentato un nuovo prototipo di impianto per la produzione di batterie stato solido. Esso si trova all’interno del Nissan Research Center nella prefettura di Kanagawa, in Giappone. L’obiettivo del Costruttore giapponese è quello di lanciare un veicolo elettrico provvisto delle batterie allo stato solido entro l’anno fiscale 2028. È prevista anche l’attivazione di una linea di produzione pilota a Yokohama per la realizzazione di prototipi di veicoli elettrici con la batteria allo stato solido.

Tecnologia rivoluzionaria. Ormai è da un bel po’ di tempo che sentiamo parlare delle batterie allo stato solido. Questa tecnologia permetterà senza dubbio ai veicoli elettrici di crescere in popolarità, considerando i tanti vantaggi che essa comporta. A tal proposito segnalo: una densità di energia quasi doppia rispetto alle batterie agli ioni di litio; un tempo di ricarica significativamente più breve; un costo inferiore per l’utilizzo di materiali meno costosi. Nissan prevede di impiegare questa tecnologia in una vasta gamma di veicoli, pick-up compresi. Inoltre si ritiene che il costo delle batterie allo stato solido possa calare fino a 75 dollari per kWh entro l’anno fiscale 2028 e a 65 dollari per kWh successivamente. Il risultato è il raggiungimento della parità di costo tra i veicoli elettrici e quelli a benzina. Ad oggi, questa parità ancora non c’è.

Ti è piaciuto questo articolo?

Giudicalo per primo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Vota tu per primo!

Replica

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui.