Volkswagen presenta l’aggiornamento evolutivo della sua Volkswagen up elettrica (nome ufficiale: e-up!) che a partire dall’inizio del 2020 potrà contare su una maggiore autonomia.

La più piccola auto elettrica del Marchio disporrà di una nuova batteria dalla capacità quasi raddoppiata: si passa infatti da 18,7 a 36,8 kWh (pari a 32,3 kWh netti) mentre il consumo di energia medio ammonta a 12,9-12,7 kWh/100 km nel ciclo NEDC (14,9-14,5 kWh/100 km nel ciclo WLTP).

Autonomia, prestazioni e ricarica

Volkswagen comunica che con una sola ricarica la Volkswagen up elettrica è in grado di percorrere fino a 260 km di autonomia, in condizioni di impiego reali. Per quanto concerne i tempi di ricarica, si tenga presente che per ricaricare l’80% sono necessari 60 minuti, servendosi di un attacco di ricarica CCS (questo, in corrente continua). Invece, in corrente alternata, mediante presa da 7,2 kW di potenza, servono poco più di 4 ore.

Le prestazioni sono soddisfacenti: la piccola compatta e-up! scatta da 0 a 100 km/h in 11,9 secondi mentre la velocità massima si contiene a 130 km/h. Il motore elettrico con picco di potenza da 83 CV (61 kW) sfodera anche una coppia massima di 212 Nm, trasmessa all’asse anteriore mediante un cambio a rapporto unico.

Oltre ai 3 profili di guida e ai cinque livelli di recupero dell’energia, segnalo che la e-up! è provvista di 6 airbag e del nuovo sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist.

Prezzo di partenza

In Italia, il prezzo di listino parte da 23.350 Euro ai quali vanno sottratti gli incentivi nazionali o locali qualora presenti. E non dimentichiamoci che in Italia le vetture elettriche non pagano il bollo per i primi 5 anni.

Scarica la scheda tecnica completa: clicca qui!

Lascia un commento