Tinta Java Green

LA Q BESTIALE – L’Audi RS Q8 è il più prestazionale, il più sportivo e il più bestiale veicolo della famiglia Q. Le prestazioni sono da vera sportiva di razza ma non manca la versatilità di un SUV. La disponibilità in Italia è fissata per il primi trimestre di quest’anno.

PREZZO – Il prezzo della RS Q8 in Italia parte da 144.300 Euro. Solo per darvi un altro riferimento, il Pacchetto dynamic plus costa 20.000 Euro. Esso include, tra l’altro: il differenziale sportivo, la stabilizzazione antirollio attiva elettromeccanica, i fari a LED Audi Matrix HD, impianto frenante carboceramico, velocità massima a 305 km/h e l’impianto di scarico sportivo RS.

CAVALLI E MOTORE – Il top di gamma della famiglia Q è dunque il potentissimo RS Q8 che si affida al motore V8 4.0 TFSI erogante 600 cavalli di potenza e 800 Nm di coppia, disponibili tra 2.200 e 4.500 giri/min. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h ma sbloccabile fino a 305 km/h, opzionando il pacchetto Dynamic Plus. Il SUV scatta inoltre da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi; contestualmente, la massa a vuoto ammonta a 2.390 kg.

MHEV – Questo motore è associato a un impianto di scarico sportivo e a un sistema ibrido leggero mild-hybrid (MHEV). L’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) costituisce il perno di tutto questo sistema ibrido leggero. Nelle fasi di decelerazione, è possibile recuperare fino a 12 kW di potenza che vengono successivamente immagazzinati dentro una batteria agli ioni di litio. Da lì, passa ai dispositivi integrati nella rete di bordo principale a 48 Volt. La funzione di “veleggiamento” consente al SUV coupé di procedere a motore spento, ad una velocità compresa tra 55 e 160 km/h, qualora il conducente rilasci il pedale dell’acceleratore.



INTERNI –
Nell’abitacolo sportivo si notano subito i due ampi touchscreen del sistema MMI touch response. L’Audi virtual cockpit si avvale di indicatori specifici mentre i sedili sportivi in pelle Nappa e Alcantara esibiscono una punzonatura RS. Il bellissimo volante sportivo in pelle traforata è appiattito nella parte inferiore e provvisto di bilancieri RS. Una chicca: aprendo le portiere, viene proiettato al suolo il logo Audi Sport. Abbattendo gli schienali posteriori si ottiene una capacità di carico di 1.755 litri.

ESTERNI – Aspetto della carrozzeria è imponente e muscolare con frontale molto cattivo data la presenza del single frame ottagonale e delle prese d’aria maggiorate del paraurti. Oltre ai passaruota maggiorati, mi piace sottolineare la presenza dello spoiler RS sul tetto e dell’estrattore dedicato provvisto delle due uscite ovali dell’impianto di scarico. Nove sono le tinte carrozzeria disponibili mentre la personalizzazione è massima, attingendo agli svariati pacchetti. I fari sono a LED, di serie, mentre quelli a LED Matrix RS bruniti sono a richiesta.

CAMBIO – Tornando un attimo alla tecnologia ibrida, vi ricordo che essa riduce i consumi fino a 0.8 litri ogni 100 km. Una maggiore efficienza è data anche dal sistema start/stop attivo già a partire da 22 km/h e alla tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva 4 cilindri ai carichi medi e ridotti. Il cambio è il tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia mentre a richiesta è disponibile anche il differenziale sportivo posteriore da abbinare all’immancabile trazione integrale quattro, per chi vuole una dinamica di marcia ancora più frizzante.

TECNICA – Di serie monta il differenziale centrale autobloccante. Tra i vari elementi tecnici segnalo la presenza di: sospensioni pneumatiche adaptive air suspension RS, stabilizzazione antirollio attiva, sterzo integrale e controllo della dinamica di marcia Audi drive select. I cerchi in lega di serie sono da 22 pollici ma a richiesta ci sono quelli da 23″! Oltre 30 sono i sistemi ausiliari di assistenza alla guida mentre la navigazione è garantita dal sistema di infointrattenimento MMI plus con MMI touch response.