Porsche ha acquistato una quota di minoranza (10%) della Rimac Automobili, piccola società croata che produce componenti per veicoli elettrici ma anche supercar ugualmente elettriche dalle prestazioni notevolissime.

Il 30enne Mate Rimac cominciò a lavorare al suo progetto nel 2009 fino ad arrivare a presentare l’ultima versione della sua hypercar elettrica “C Two” in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra.

La Rimac C Two è stata costruita facendo molto uso della fibra di carbonio: una scelta inevitabile considerando il grande peso delle batterie (la vettura pesa 1950 kg). I cavalli erogati sono 1914 mentre la coppia è di 2300 Nm.

Le prestazioni sono mostruose: 0-100 km/h chiuso in 1,97 secondi mentre la velocità massima è di 412 km/h. Lo scatto da 0 a 300 km/h si chiude in 11,8 secondi. L’autonomia dichiarata, in base al ciclo NEDC, ammonta a 650 km con l’80% della batteria che può essere ricaricata in 30 minuti servendosi di un sistema di ricarica rapida da 250 kW.

Lascia un commento