GINEVRA – Ormai manca davvero poco alla presentazione della nuova Tiguan 2020: l’appuntamento da segnare nel calendario dovrebbe essere l’imminente Salone dell’Auto di Ginevra con il lancio vero e proprio sul mercato previsto per l’estate.

COSA CAMBIA – Ma cosa cambia nell’aspetto e nella meccanica del nuovo SUV medio Volkswagen? Non moltissimo perché in fondo stiamo sempre parlando di un restyling. Stando alle prime immagini sfuggite in rete e, come la logica vuole, il frontale si avvicina molto a quello della nuovissima Golf 8, a cominciare dai fari. Inoltre fari e la calandra riprendono molto anche dai SUV VW più recenti quali il T-Cross. I motori saranno quelli della Golf 8 e quindi ci aspettiamo i benzina 4 cilindri da 1.5 litri declinati su vari livelli di potenza e i diesel da 2.0 litri. Attesa anche una probabile versione R da oltre 300 CV, associata alla trazione integrale. Il listino prezzi dovrebbe inoltre includere sia versioni ibride leggere che plug-in.

R-LINE – Le immagini pubblicate dal magazine tedesco Auto Bild mostra come potrebbe essere la nuova Tiguan 2020 con l’allestimento R-Line. In questo caso, dunque, non mancherebbero prese d’aria maggiorate per il paraurti.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments