GLE 300 d 4MATIC, mojavesilber
0
(0)

Il nuovo Mercedes GLE 2019 arriva sul mercato portando con sé in dote una lunga serie di novità che riguardano l’aerodinamica, i motori, l’infointrattenimento e l’abitacolo. Questo grande SUV di Mercedes-Benz è uno dei miei preferiti…

ASSETTO A 48 VOLT
Una novità assoluta del Mercedes GLE 2019 è senza dubbio rappresentata dall’assetto E-ACTIVE BODY CONTROL con tensione a 48 volt disponibile a richiesta e combinabile con le sospensioni pneumatiche Airmatic che sono state ottimizzate. Grazie a questo sistema, la forza delle molle e degli ammortizzatori viene regolata individualmente per ogni singola ruota e ciò agevola il contrasto ai movimenti di rollio, di beccheggio e d’imbardata.

MOTORIZZAZIONI AL LANCIO
Durante il lancio sul mercato, il Mercedes GLE 2019 è offerto con motori diesel e benzina: tutti soddisfano già la futura normativa Euro 6d che entrerà in vigore a gennaio 2020. Il più potente diesel è il 6 cilindri OM 656 da 330 CV e 700 Nm di coppia montato nella GLE 400 d 4MATIC (consumo di carburante combinato: 7,5-7,0 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 199-184 g/km).

L’altro 6 cilindri montato nella GLE 350 d 4MATIC eroga 272 CV e 600 Nm di coppia (consumo di carburante combinato: 6,4-6,1 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 169-161 g/km). L’unico 4 cilindri disponibile, montato nella  GLE 300 d 4MATIC, eroga 245 CV e 500 Nm di coppia (consumo di carburante combinato: 6,4-6,1 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 169-161 g/km). È l’unico di questi nuovi motori per il quale non si è tenuti a pagare il famigerato superbollo.

L’unico benzina è montato sul Mercedes-Benz GLE 450 4MATIC EQ Boost (consumo di carburante combinato: 9,4–8,3 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 214–190 g/km): esso eroga ben 367 CV e 500 Nm, più ulteriori 250 Nm di coppia e 16 kW/22 CV di potenza disponibili temporaneamente grazie all’EQ Boost. L’alternatore-starter integrato svolge le funzioni dei sistemi ibridi come EQ Boost o recupero di energia, consentendo un risparmio sui consumi che finora era riservato alla tecnologia ibrida ad alto voltaggio. Tenete quindi ben presente che questo motore ha ottenuto la omologazione ibrida grazie alla tecnologia a 48 volt che può godere di varie agevolazioni a livello locale (molto interessante la possibile riduzione del bollo che varia da regione a regione).

MBUX E INTERNI
GLE è dotato dell’ultima generazione del sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience), che comprende, di serie, due ampi schermi da 12,3 pollici/31,2 cm disposti uno accanto all’altro con effetto widescreen. Alcune funzioni possono essere comandate con semplici movimenti della mano. MBUX è capace di apprendere grazie all’Intelligenza Artificiale: con le funzioni predittive, può prevedere i desideri del guidatore, giocando d’anticipo.

E grazie al passo più lungo di 80 mm (adesso tocca i 2.995 mm), nell’abitacolo è cresciuto lo spazio per gli occupanti in particolare quelli dei sedili posteriori. A richiesta, è disponibile anche il pacchetto 7 posti mentre la capacità del bagagliaio è di 825 litri che salgono a 2.055 litri, abbattendo la seconda fila di sedili.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloAuto usate Arezzo Concessionari: GP Motors / Rossi / Birindelli / Audi
Prossimo articoloBMW Serie 8 Cabrio: Prezzo
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments