Lexus RX L Hybrid è il primo modello a 7 posti realizzato dal Costruttore giapponese e disponibile sul mercato italiano a partire da oggi. Si tratta di un veicolo dedicato alle famiglie numerose e a chi in generale ha bisogno di tanto spazio e versatilità.

Rispetto al modello standard, Lexus RX L Hybrid accoglie alcune modifiche stilistiche dovute all’inserimento della terza fila di sedili mentre le caratteristiche in termini di prestazioni, motorizzazione, dinamica di guida ed equipaggiamenti, rimangono inalterate.

LA TERZA FILA — Mantenendo il profilo slanciato, i progettisti Lexus hanno lavorato molto sul portellone dalla forma lievemente più inclinata al fine di garantire uno spazio per la testa adeguato anche per il sesto e settimo occupante. La seconda fila è collocata in posizione leggermente più alta rispetto alla terza per garantire uno spazio ottimale per i piedi dei passeggeri.

Inoltre, lo slittamento in avanti della seconda fila, mediante meccanismo, agevola l’accesso alla terza fila. Sesto e settimo passeggero hanno a disposizione perfino due portabicchieri mentre l’impianto di climatizzazione tri-zona può essere azionato in modo indipendente.

La vettura sfoggia quindi un’ampia capacità di carico mentre segnalo che la versione Luxury può contare sul portellone elettrico intelligente di serie che permette l’apertura, semplicemente avvicinando la mano al logo Lexus.

La potenza di sistema di 313 CV è data dal motore a benzina da 3.5 litri V6 (262 CV) e dai due motori elettrici (anteriore e posteriore) da 167 e 68 CV.

Consultando comunque la scheda tecnica del veicolo, l’occhio mi cade subito sulla massa a vuoto di 2205-2275 kg: un dato che non mi entusiasma affatto e che si riflette sui consumi (ciclo combinato di 6,0 litri ogni 100 km).

PREZZO — Il prezzo di listino chiavi in mano è di 74.150 Euro per la RX L 450h EXECUTIVE MY18 e di 81.150 Euro per la RXL 450h LUXURY MY18. Il tetto apribile elettricamente ha un costo di 1.650 Euro.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments