Hamilton in Ungheria. Foto: Mercedes AMG Petronas Motorsport.

La pioggia ha scombinato le carte durante le qualifiche del Gran Premio di Ungheria di F1 ma alla fine della Q3, le Mercedes hanno martellato pesantemente prendendosi tutta la prima fila.

Lewis Hamilton, con il tempo di 1:35.658, si è preso la 77esima pole position in carriera, precedendo di 0.260 s il compagno di box Valtteri Bottas. Se con l’asciutto la Ferrari sembrava davvero favorita, con il bagnato il Cavallino s’è dovuto accontentare della seconda fila.

Kimi Räikkönen — le ultime voci dal paddock lo vedono più vicino al rinnovo con Ferrari anche nel 2019 — ha chiuso in terza piazza a circa mezzo secondo, precedendo Seb Vettel, distante pochi millesimi dal finlandese che a poco tempo dalla fine della Q3 sembrava destinato alla pole.

La terza fila è abbastanza sorprendente considerando la quinta posizione di Carlos Sainz e la sesta di Pierre Gasly mentre la top 10 è completata dai vari Verstappen, Hartley, Magnussen e Grosjean. Per il neozelandese della Toro Rosso si tratta della prima Q3 della stagione.

Segnalo infine che Ricciardo partirà solamente dalla 12esima posizione; Vettel era stato il più veloce sia in Q1 che in Q2 quando Stroll è finito in testacoda urtando le barriere.

Lascia un commento