La Golf 1.5 TGI è disponibile anche sul mercato italiano con un nuovo motore molto potente. Segnalo subito che l’autonomia è cresciuta. Scopriamola insieme nel dettaglio.
L’auto è già uscita sul mercato.

130 CV di potenza

La nuova Volkswagen Golf 1.5 TGI monta un nuovo motore 4 cilindri turbocompresso da 1.5 litri erogante ben 130 CV, disponibili a 5.000 giri/min mentre il dato della coppia si assesta sui 200 Nm, disponibili in modo costante tra i 1.400 e 4.000 giri/min.

Questo motore a metano e benzina adotta il ciclo Miller anche per l’alimentazione a gas metano con rapporto di compressione elevato (12,5:1), per aumentare l’efficienza e diminuire le emissioni di CO2. Le prestazioni sono buone se consideriamo che lo 0 a 100 viene chiuso in 9,6 secondi e che la velocità massima tocca i 206 km/h sia con cambio manuale a 6 rapporti sia con cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti.

Consumi e autonomia

Per quanto concerne i consumi, VW dichiara un consumo combinato di 4,1-4,2 kg/100 km pari a 113-115 g/km di CO2. Grazie al terzo serbatoio di benzina, che garantisce una capacità totale di 115 litri o 17,3 litri, la nuova Golf 1.5 TGI è in grado di percorrere fino a 422 km con un pieno di metano mentre la benzina può contare su un piccolo serbatoio da 9 litri.

Vantaggi e prezzo

La Golf TGI è omologata in Italia come veicolo “monovalente” e questa situazione si traduce in una esenzione parziale (75%) o totale della tassa automobilistica a seconda delle varie regioni italiane. Ugualmente, in alcune zone d’Italia, le vetture a metano possono superare i blocchi del traffico. Infine, la combustione del metano inquina di meno rispetto agli altri carburanti tradizionali.

In Italia, la Golf 1.5 TGI è disponibile negli allestimenti Trendline, Business, Highline ed Executive con prezzi a partire da 25.800 Euro (e da 28.800 Euro con cambio DSG) per la carrozzeria berlina 5 porte e da 26.450 Euro per la Variant che da noi è una vera rarità da vedere su strada…

Lascia un commento