Le scorse prove invernali di Barcellona hanno evidenziato che la Ferrari SF1000 non era affatto così in palla. Anzi. La pausa imposta dal Covid-19 può aver aiutato la Ferrari a ricucire la distanza dalla Mercedes e dalla Red Bull?

Si rumoreggia che la Ferrari potrebbe far debuttare una sorta di SF1000 ‘B-spec’ in Austria dove scatterà la stagione il prossimo 5 luglio. Le innovazioni tecniche riguarderebbero motore, scatola del cambio e telaio.

Il contributo della Power Unit ‘065 2’ con nuove specifiche sarà come sempre determinante e l’incremento dovrebbe aggirarsi intorno ai 20 cavalli secondo quanto riportato dal magazine Motorsportweek. A causa del raffreddamento difficoltoso previsto in Austria per colpa della ridotta densità dell’aria dovuta all’alta quota, il cofano motore potrebbe presentare prese d’aria maggiorate per migliorare la dissipazione del calore della power unit.

In Austria dovrebbe debuttare anche il nuovo cambio. I sensori avevano evidenziato che quello vecchio era soggetto a movimenti di torsione e flessione che, seppur, lievi, a lungo andare avrebbero potuto minare l’affidabilità. Infine, segnalo che il Cavallino cercherà di aumentare la rigidità del cambio, impiegando una particolare pelle intrecciata con la fibra di carbonio.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments