GP Gran Bretagna di domenica scorsa - Foto: Mercedes AMG F1/LAT Images

ALMENO FINO AL 2021 – Continua il rapporto tra Valtteri Bottas e la scuderia Mercedes di F1. I dominatori della F1 ormai dal 2014 hanno infatti annunciato la conferma del pilota finlandese anche per la stagione 2021 (“almeno fino alla fine del 2021“). Insomma, squadra vincente non si cambia e Bottas ha dimostrato di indossare bene la tuta del secondo pilota, concedendosi di tanto in tanto qualche guizzo. Ma la qualità tecnica di Lewis è evidentemente troppo superiore. Bottas, che si è unito alla Mercedes quando Rosberg mollò tutto dopo aver vinto il titolo a fine 2016, occupa attualmente la seconda piazza nel mondiale piloti con 58 punti, 30 in meno di Hamilton.

HAM ASPETTA – Intanto, il sei volte campione Hamilton, ha detto che al momento non si sente di firmare il rinnovo che tutti danno ormai per scontato. Il britannico ha detto di non sentirsi a suo agio nel negoziare un “importante contratto”, perduranti i problemi attuali dell’economia globale. Queste le parole di Lewis: “In definitiva, onestamente, non sembra il momento giusto. Quando pensi a così tante persone nel mondo che hanno perso il loro lavoro, ai disoccupati, e ti siedi per negoziare un grande contratto – semplicemente non sembra la cosa più importante.

HULKENBERG CONFERMATO – La chiacchierata Racing Point ha intanto confermato Nico Hulkenberg come pilota titolare da schierare in pista al fianco di Lance Stroll. Sostituisce Sergio Pérez che è risultato ancora positivo al Covid-19. La Racing Point ha comunque confermato che il pilota messicano “sta fisicamente bene e si sta riprendendo“.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments