Home Motorsport Formula 1 F1 Francia 2018, Gara: Hamilton dinamitardo vince e si riprende la Vetta

F1 Francia 2018, Gara: Hamilton dinamitardo vince e si riprende la Vetta

Hamilton tosatore torna leader del mondiale. Rimontona per Vettel che comunque esce mazziato dopo il pecoreccio tamponamento di Bottas. Kimi salva l'onore della Ferrari ma è troppo poco. Gara sdentata di Ricciardo se confrontata con quella di Mad Max.

120
0
Partenza del GP di Francia 2018. Vettel imbottigliato dietro ad Hamilton. Foto: By courtesy of Pirelli.
0
(0)

HAMMERTIME — Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Francia 2018 di Formula 1 che si è disputato sul circuito Paul Ricard. La Francia è tornata ad accogliere la F1 dopo una pausa durata 10 anni. Hamilton, dominatore del fine-settimana, è partito dalla pole e non ha avuto la minima difficoltà nel cogliere la 65esima vittoria in carriera.

HAMILTON TORNA DAVANTI — Il successo di Hamilton ha riportato il britannico in vetta alla classifica piloti con 145 punti, 14 in più del rivale di sempre, Sebastian Vettel. Terzo è Daniel Ricciardo, più lontano a quota 96 punti.

Il successo di Ham oggi è rotondo, senza sbavature. Il britannico ha sfruttato alla grande l’aggiornamento motore che la Mercedes ha portato in Francia.

LA RED BULL AVANZA — La Red Bull si conferma scuderia di punta come dimostrato dal piccolo distacco incassato da Max Verstappen (7 s) che ha chiuso al secondo posto; peggio è andata a Daniel Ricciardo che non è andato oltre il quarto posto.

OSSIGENO PER KIMI, MALE VETTEL MA CHE RIMONTA! — Kimi Räikkönen, molto chiacchierato in queste settimane, ha portato a casa un buon podio, salvando l’onore della Ferrari che deve inghiottire un boccone amaro visto il pastrocchio commesso da Vettel.

Il tedesco ha padellato tamponando Bottas, costretto a tornare molto lentamente al box causa gomma posteriore forata (e fondo piatto danneggiato, pare). Anche Seb è dovuto rientrare per sostituire il musetto. La sua gara è stata pesantemente danneggiata da questo episodio che gli è costato anche 5 secondi di penalità.

Mercedes e Max Verstappen hanno giudicato troppo morbido questo provvedimento.

ALTRO DA AGGIUNGERE — Bene Magnussen che ha portato la sua Haas fino alla sesta piazza. Le due Renault sono finite a punti anche se lontane anni luce dalla vetta. Il settimo posto di Bottas non fa notizia. Ha chiuso in decima piazza Leclerc, ultimo dei non doppiati.

CLASSIFICHE — Hamilton guida il mondiale con 145 punti, davanti a Vettel (131), Ricciardo (93), Bottas (92) e via via tutti gli altri. Nel Costruttori, Mercedes saldamente leader 237 punti, davanti alla Ferrari (214) e alla Red Bull (164). Gli altri sono lontanissimi con la Williams ancora ultima, inchiodata a 4 punti. Stagione disastrosa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloBatterie allo Stato solido: cosa sono | Mossa Volkswagen
Prossimo articoloAudi Q8 2018: Presentazione italiana in Sardegna
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.